cerca

25 aprile

Vercelli: in una panchina il proiettile che uccise un giovane partigiano

L'invito di Aniceto Graziano per la Festa della Liberazione

Aniceto Graziano

In quella panca, portata via nel 1945 dalla torretta dei fascisti di via Trino, è ancora conficcato un proiettile.

Lunedì 25 aprile la potranno vedere tutti coloro che accoglieranno l’invito di Aniceto Graziano per la Festa della Liberazione: ritrovarsi al “Sacrario dei Bravi ragazzi partigiani” per dire insieme una preghiera “per loro e per tutti i giovani che come loro hanno creduto di salvare l’Italia. È nostro dovere – si legge appunto nell’invito del pensionato vercellese – non dimenticarli: se oggi noi abbiamo tutte queste belle cose, dobbiamo ringraziare loro”. La celebrazione avrà inizio alle ore 15: è prevista la messa, celebrata da monsignor Giuseppe Cavallone, poi si canterà l’Inno nazionale e verrà suonato il silenzio. Saranno presenti anche molti bambini.

L'intervista sul numero de La Sesia in edicola venerdì 22 aprile

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500