cerca

Guerra in Europa

Santhià: "Negli occhi la distruzione dei villaggi"

Fugge dall’Ucraina e torna da chi la ospitò con i bimbi di Chernobyl

Santhià Oksana

Oksana con la figlia e la famiglia santhiatese

La fuga dalla guerra ha inizio il 24 febbraio.

E' durato circa tre settimane il viaggio verso la pace di Oksana, 34 anni, e della figlia Maria, 8 anni. Sono arrivate alla stazione centrale di Milano nelle prime ore del 18 marzo. Ad aspettarle c'erano Silvano e Silvana, la coppia di santhiatesi che considera Oksana come una seconda figlia, perchè la ospitò con i bimbi di Chernobyl.

Approfondimento sul numero de La Sesia in edicola venerdì 8 aprile

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500