cerca

Inps - Sostegno per i figli minori

Assegno Unico e Universale: entro giugno le domande per gli arretrati

Pagati 4.774.022 aiuti richiesti a gennaio e febbraio

Inps

Assegno Unico e Universale: fino al 30 giugno sarà possibile inoltrare la domanda con il riconoscimento di tutti gli arretrati, calcolati a partire dal mese di marzo 2022. Dopo il 30 giugno l’assegno decorrerà dal mese successivo a quello di presentazione e il pagamento è effettuato dal mese successivo a quello di presentazione della domanda. Accedendo al sito www.inps.it nella sezione dedicata all’assegno unico e universale è possibile consultare lo stato delle domande presentate ed eventualmente procedere alla modifica dei dati inoltrati attraverso l’apposita sezione “azioni possibili”.

l'Inps ha già completato i pagamenti delle domande accolte, presentate a gennaio e febbraio, per 4.774.022 figli. Si tratta infatti di un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio minorenne a carico e fino alla maggiore età.

Inps sta lavorando per i pagamenti dell’assegno per il mese di aprile, che riguarderanno anche le ulteriori 1.097.079 domande pervenute a marzo, per 1.789.250 figli. Da inizio anno ad oggi, sono 6.774.199 i figli per cui è stato richiesto l’Assegno Unico e Universale attraverso 4.177.338 domande pervenute all’Istituto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500