cerca

ambiente

"L'Ora della Terra" scatta alle 20.30: mandateci le vostre foto

Stasera, sabato 26 marzo, la mobilitazione contro i cambiamenti climatici

"L'Ora della Terra" scatta alle 20.30: mandateci le voste foto

Sensibilizzare sui cambiamenti climatici e ricordare l’importanza dei piccoli gesti: con questi obiettivi nasce l’iniziativa voluta dal WWF “L’Ora della Terra”. L’invito per stasera, sabato 26 marzo alle 20.30, è quello di spegnere le luci per un’ora. Un invito che La Sesia estende a tutti i suoi lettori. Per contribuire alla causa e per diffondere il messaggio mandateci le foto che scatterete per l'occasione o un altro giorno in casa, in città o fuori città. Potete inviare le immagini alla mail [email protected]: le pubblicheremo sulle nostre pagine.

L’iniziativa nasce nel 2007: “Dalla prima edizione che coinvolse la sola città di Sidney – si legge sul sito del WWF - la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per dimostrare che uniti si può fare una grande differenza”.

Una mobilitazione che nasce perché la crisi e gli impatti climatici sono sempre più pesanti: lo dimostra il Report dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), l’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del cambiamento climatico. In Europa, infatti, se si raggiungesse un riscaldamento di 3 gradi sopra i livelli preindustriali (siamo già a +1,1°), si stima che 170 milioni di persone sarebbero colpite da siccità estrema. Il livello del mare nel Mediterraneo poi è aumentato di 1,4 mm l'anno nel corso del XX secolo: l'incremento è accelerato e ci si attende continui a crescere in futuro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500