cerca

Esposizione in seminario

Gli studenti diventano artisti "Per Sant'Eusebio"

Progetto per i 1650 anni dalla morte del patrono di Vercelli

Ingresso del seminario di Vercelli

L’Anno Eusebiano, indetto dall’arcidiocesi di Vercelli in occasione dei 1650 anni dalla morte di Sant’Eusebio, ha coinvolto, attraverso l’Ufficio scuola che coordina gli insegnanti di religione, tutti gli istituti scolastici del territorio vercellese con la proposta del progetto "Per Sant’Eusebio".

"E' stato ritenuto importante - spiegano i promotori - far conoscere ai bambini e ai ragazzi di oggi la figura e l’opera di un grande personaggio della Chiesa antica come Eusebio di Vercelli, mostrando l’attualità del suo messaggio, fatto di impegno e di testimonianza coerente, indispensabili anche nel contesto attuale, sia per le scelte personali di ognuno sia per le evidenti ricadute sociali. Tale conoscenza contribuisce a rafforzare nei giovani il senso di identità e di appartenenza al territorio in cui abitano, attraverso la riscoperta delle radici della civiltà locale nella comune tradizione cristiana, nella quale hanno operato nei secoli illustri figure religiose che hanno lasciato insigni tracce nel patrimonio spirituale, letterario, artistico e popolare del vercellese".

Il progetto è diventato così una sorta di ponte tra il passato e il presente, "in vista - proseguono - della formazione di uomini e donne consapevoli della loro storia e della loro responsabilità verso le comunità future. Proprio grazie a questa finalità fortemente culturale, il progetto ha incontrato favorevole accoglienza in tutte le scuole, dove gli insegnanti di religione hanno potuto collaborare con i colleghi delle altre discipline, realizzando percorsi di notevole valore didattico e formativo, stimolanti per i ragazzi e arricchenti professionalmente. Il progetto, inoltre, ha realizzato una preziosa collaborazione istituzionale tra diversi soggetti, coinvolgendo, oltre all’Ufficio scuola e agli istituti scolastici, l’Ufficio Beni culturali dell’Arcidiocesi, il Museo del Tesoro del Duomo, l’Archivio capitolare e l’Amministrazione comunale di Vercelli, che ha sostenuto l’iniziativa con il patrocinio".

Il progetto "Per Sant’Eusebio" è stato proposto all’inizio dell’anno scolastico 2021-22 ed è stato articolato su due segmenti: uno per le scuole dell’infanzia e primaria, l'altro per la scuola secondaria. A partire dalla presentazione di tre ambiti significativi dell’episcopato di Sant’Eusebio (Sant’Eusebio sacerdote e vescovo; Sant’Eusebio evangelizzatore; Sant’Eusebio amico della Madonna), ai bambini della scuola dell’infanzia e della primaria è stato chiesto di lavorare soprattutto nella forma espressiva del disegno, nelle diverse tecniche e realizzazioni. Alla scuola secondaria è stato proposto invece di lavorare sulla traccia di tre video appositamente realizzati per loro (S. Eusebio e la coerenza nella fede; S. Eusebio e l’amore per la Parola: S. Eusebio e la vita della comunità) e di produrre elaborati grafici o digitali. Al di là di queste indicazioni generali, gli studenti hanno lavorato in piena libertà, dando spazio alla loro creatività e originalità.

Il progetto è ora giunto a conclusione e tutti i lavori realizzati durante l’anno scolastico saranno esposti nei saloni del seminario nei giorni 6, 7, 8 aprile . Mercoledì 6 l’arcivescovo Marco Arnolfo inaugurerà la mostra: alle 9,30 saranno accolti i bambini delle scuole dell’infanzia e primaria, alle 11 sarà la volta dei ragazzi della secondaria di primo e secondo grado. L’esposizione sarà visitabile il 7 e l’8 aprile, tra le 9 e le 12 e tra le 14 e le 15.

"L’esposizione - concludono i promotori del progetto - corona l’impegno profuso dagli insegnanti di religione con i loro studenti, dimostrando il contributo formativo dell’ora di religione, e rappresenta soprattutto il risultato convincente di un modello didattico fatto di progettualità, di interazione, di condivisione, di organizzazione dinamica, che deve essere sempre più presente nella scuola, intesa come laboratorio di formazione di una comunità educante, coesa e capace di accompagnare i bambini e i ragazzi in una crescita integrale".  

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500