cerca

KFOR

Kosovo: continuano gli incontri del colonnello Javarone

Riunioni istituzionali per il comandante del Regional Command West

Il comandante del Regional Command West (RC-W) di KFOR in Kosovo, colonnello Marco Javarone (attuale comandante anche della caserma Scalise di Vercelli), ha concluso questa settimana sette importanti incontri di presentazione rispettivamente nella municipalità di Klina con il sindaco Zenun Elezaj, nella municipalità di Dečane con il sindaco Bashkim Ramosaj ed il comandante della polizia locale Faik Jahmurataj, nella municipalità di Junic con il sindaco Ruzhdi Shehu, nella municipalità di Istok con il sindaco Ilir Ferati, nella municipalità di Kaçanik con il sindaco Besim Ilazi e nella municipalità di Elez Han con il sindaco Mehmet Ballazhi.

Il colonnello Javarone, dopo aver rinnovato l’impegno a mantenere un ambiente sicuro e protetto nella propria area di competenza, ha definito con tutti i sindaci possibili progetti per l’anno in corso quali ad esempio la donazione di materiale informatico a favore delle scuole costrette alla didattica a distanza a causa della pandemia di Covid-19, l’incentivazione di alcuni centri giovanili di diverse etnie presenti in zona e forniture di apparati medici e sistemi fotovoltaici. Il comandante della polizia locale di Dečane assieme al comandante operativo regionale, tenente colonnello Nexhat Gutic, hanno confermato la loro piena disponibilità nel continuare la fruttuosa collaborazione instaurata nel corso degli anni con KFOR e, su richiesta del colonnello Javarone, hanno espresso la fattibilità tecnica ed operativa nel sostenere in un prossimo futuro delle pattuglie congiunte per garantire la sicurezza delle aree di comune interesse.

Il contingente italiano della missione KFOR, con l’espletamento dei suoi progetti di cooperazione civile militare, continuerà ad assicurare l’assolvimento del compito della missione secondo i dettami della risoluzione 1244 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite del 1999, al fine di garantire un ambiente sicuro e protetto per tutte le comunità che vivono in Kosovo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500