cerca

I dati

Green pass, Maneskin e Mario Draghi: le ricerche Google del 2021

Dal Covid alla pizza fatta in casa: gli italiani su Google nel 2021

Computer ricerca Google

Come tradizione, anche durante questi ultimi giorni dell’anno Google ha pubblicato le tendenze di ricerca degli italiani nel 2021. Come possibile immaginare, il covid-19 e i relativi temi hanno fatto da padrone ma senza dimenticare Raffaella Carrà, i Maneskin e il buon cibo. 

Un anno di ricerche online in Italia

Il 2021, così come il 2020, è stato segnato dalla ricerche online relative al coronavirus. In particolare, relativamente al covid-19 gli italiani hanno cercato notizie in merito al green pass, alla prenotazione del vaccino ma anche alla vaccinazione AstraZeneca, al coprifuoco e alle notizie del giorno sul covid. “Come fare il green pass?” appare al secondo posto nella classifica delle ricerche “Come fare…”; tra la ricerca di significati, sempre a tema pandemia, notiamo che gli italiani hanno voluto maggiori informazioni in merito alle parole “endemico” e “zona rossa rafforzata”. “Come scaricare il green pass” e “come prenotare la terza dose” sono tra le ricerche più comuni nella classifica dei “Come fare a…”. 

Il calcio, nonostante la pandemia, si conferma tra i maggiori interessi degli italiani. Serie A e Europei sono infatti le parole più ricercate in assoluto in Italia nel 2021; c’è anche Champions League ma solo al 5° posto. Mario Draghi, Raffaella Carrà e i Maneskin sono invece i personaggi che hanno attirato il maggior numero di ricerche. Se la Carrà è addirittura al terzo posto tra le parole più cercate, il Presidente del Consiglio e il gruppo rock ottengono invece rispettivamente la seconda e la quinta posizione nella classifica dei personaggi più cercati nel 2021. 

Per gli italiani non sono mancate le ricerche inerenti la cucina. In particolare, in Italia il 2021 è stato segnato dalla ricerca delle ricette per fare la pizza in casa, il pesto e la besciamella. La conserva di pomodoro e il sushi sono solo al quarto e quinto posto. 

Il 2021 nel web

Da molti anni a questa parte, le tendenza di ricerca online rispecchiano i cambiamenti e gli interessi dell’intera società mondiale. Non a caso, nel 2021 la parola “doomscrolling” è stata cercata più che mai a livello mondiale. Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di quel fenomeno per cui in un momento di crisi si iniziano a scrollare i feed dei social alla ricerca di (brutte) notizie. Tra le ricerche più curiose, Google racconta che a gennaio sono stati cercati canti marinareschi come mai prima; sempre ad inizio anno, complice l’immagine di Bernie Sanders durante le presidenziali, la parola “muffole” ha avuto un’impennata di ricerche. Nel 2021, il mondo ha invertito una tendenza iniziando a cercare molto più spesso “come avviare un’attività” rispetto a “come trovare un lavoro”. Il 2021 è stato anche all’insegna dell’amore tant’è che la parola “anima gemella” ha raggiunto picchi di ricerca mai visti prima. Infine, anche “come tutelare l’ambiente” e “impatto del cambiamento climatico” hanno raggiunto i loro massimi storici di ricerca così come anche la parola “sostenibilità”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500