cerca

Il riconoscimento

Upo: laurea honoris causa a Corrado Ravanelli

Titolare della Mirato Spa: la cerimonia in programma giovedì 18 novembre

Corrado Ravanelli

Corrado Ravanelli

L'Università del Piemonte Orientale conferisce la laurea magistrale honoris causa al presidente di Mirato Spa Corrado Ravanelli.

La cerimonia è in programma giovedì 18 novembre nell'aula magna del Complesso "Perrone" a Novara alle ore 11. Corrado Ravanelli riceverà dal rettore Gian Carlo Avanzi la laurea magistrale honoris causa in Amministrazione, Controllo, Professione dell’Università del Piemonte Orientale. La decisione di conferire il titolo magistrale honoris causa al patron di Mirato Spa Corrado Ravanelli risale all’ottobre 2020, quando, su proposta di Maurizio Comoli, professore ordinario di Economia aziendale, il Dipartimento di Studi per l’economia e l’impresa dell’Upo ha approvato all’unanimità la proposta di conferimento, poi accettata dal Ministero dell’Università e della Ricerca. 

"Il conferimento della laurea vuole sottolineare sia un percorso umano sia un successo aziendale, simbolo di un’imprenditoria sana, proiettata al futuro e attenta alla sostenibilità delle scelte strategiche - spiegano da Upo -  La storia di Corrado Ravanelli, classe 1930, inizia negli anni del boom economico con il lancio sul mercato della lacca Splend’Or, prodotto che è ancora oggi il più venduto nel suo settore, per affermarsi definitivamente negli anni ’80 con il marchio Malizia e negli anni ’90 con la linea di prodotti per la cura del corpo dedicati al pubblico maschile Intesa. Nel 1999 la Società viene quotata in borsa e negli anni Duemila acquisisce diversi marchi di successo, tra gli altri Geomar, Breeze, Nidra, Glicemille, I Provenzali, che portano Mirato Spa a posizionarsi come leader del settore toiletries e cosmetics.

"Il percorso virtuoso di sviluppo dell’azienda (nella duplice dimensione economica e sociale) – sottolinea il professor Maurizio Comoli – è stato ed è conseguito da Mirato Spa ricorrendo all’apertura del capitale di rischio al mercato borsistico e tramite l’ingresso di fondi di investimento, rimanendo tuttavia un’impresa famigliare caratterizzata da una visione di lungo periodo e da un patrimonio di valori nei quali riveste un ruolo primario l’attenzione ai clienti, ai lavoratori, a tutti i collaboratori e al territorio di riferimento oltre, ovviamente, agli azionisti tutti (gli shareholders), di maggioranza e di minoranza". Oggi l’Azienda di Landiona conta oltre 450 dipendenti e una filosofia aziendale molto attenta alle sinergie con il territorio; ne è un esempio concreto la collaborazione decennale con il Dipartimento di Studi per l’economia e l’impresa Upo che ha dato vita a numerosissime possibilità di stage in azienda e a iniziative di didattica applicata come il Mirato Contest, business game che mette a confronto le migliori idee di marketing e di strategia aziendale degli studenti iscritti al Disei.

La cerimonia del 18 novembre prevede il saluto del direttore del Disei Massimo Cavino, la laudatio di Maurizio Comoli e la lectio doctoralis del dottor Corrado Ravanelli che, in conclusione di cerimonia, riceverà la pergamena dal rettore Gian Carlo Avanzi diventando a tutti gli effetti un alumnus dell’Università del Piemonte Orientale. Quella conferita a Corrado Ravanelli è la nona laurea honoris causa accordata dall’Upo dopo quelle a Zvi Laron (2000), Oscar Luigi Scalfaro (2003), Stefano Leoni (2007), Napoleone Ferrara (2007), Gregorio Peces-Barba Martínez (2008), Barbara Spinelli (2008), Tere Novarese Cerutti (2009) e Alberto Angela (2019).

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500