cerca

L'allarme

Borgosesia: "Falsi inviati comunali tentano di truffare gli anziani"

La scusa utilizzata è quella del controllo del Green pass

Borgosesia truffe

“Falsi inviati comunali in azione in città e zone limitrofe: con la scusa di controllare il Green pass tentano truffe ai danni degli anziani”.

E' l'allarme lanciato dal sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani, che invita i concittadini "a prestare massima attenzione, a passare parola, e soprattutto a vigilare sui propri anziani, vittime designate dagli ennesimi truffatori che trovano qualsiasi escamotage per derubare le persone più indifese". "Appena ho ricevuto la segnalazione della presenza di questi abietti individui a Borgosesia – spiega Tiramani – ho subito allertato la polizia municipale e mi sono messo in contatto con i carabinieri: c’è dunque tutta una rete di controlli attivata per proteggere i cittadini e per individuare queste persone che approfittano di una situazione complicata per mettere in atto le loro truffe. L’invito, ovviamente, è prima di tutto ai borgosesiani: non credete a chi bussa alle vostre case per controllarvi il green pass, o lo fa per strada, senza che voi stiate entrando in un locale o partecipando ad un evento: nessuno può fare questo. Queste persone – aggiunge il sindaco - dicono di essere state inviate dal Comune: non è vero!! Non abbiamo dato questo tipo di incarico a nessuno. Siate vigili!".

Tiramani invita anche gli abitanti dell’intera Valsesia a prestare attenzione: "Questo è uno di quei casi in cui il passaparola è fondamentale per tutelarsi reciprocamente e per difendersi dai malintenzionati".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500