cerca

Ministero dell’economia e delle finanze

Bonus bici e monopattini elettrici: fino a 750 euro di contributo

Fino a 750 euro di credito d’imposta per i veicoli ecologici

Monopattino

Torna il bonus bici e monopattini elettrici ma con sostanziali modifiche nella forma e nell’accesso.

È quanto deciso dal governo Draghi con il decreto del Mef (Ministero dell’economia e delle finanze) del 21 settembre e pubblicato, nella sua forma attuativa, in Gazzetta Ufficiale il 29 ottobre 2021. Il nuovo bonus bici e monopattini elettrici non prevederà alcun click day o corsa all’acquisto; la forma scelta per questo nuovo contributo dedicato alla mobilità sostenibile è infatti quella del credito d’imposta. 

Bonus bici e monopattini elettrici: a chi è rivolto

Come anticipato, il nuovo bonus dedicato alla mobilità a ridotto impatto ambientale non prevede alcun click day come già successo nel 2020 o, sebbene in altra forma, come accadrà con il bonus terme 2021. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso infatti di trasformare il voucher in credito d’imposta dedicato ad una platea ben precisa. Ad usufruire del bonus saranno infatti, almeno in parte, i grandi esclusi dall'ormai celebre click day del 4 novembre 2021. Come si legge nel decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale (qui il testo completo), infatti, l’incentivo è dedicato a tutte le “persone fisiche che consegnano per la rottamazione, contestualmente all'acquisto di un veicolo con emissioni di CO2 comprese tra 0 e 110 g/km, un secondo veicolo di categoria M1 rientrante tra quelli previsti dal comma 1032 dell'art. 1 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, hanno diritto, nei limiti delle risorse disponibili, a un credito di imposta del valore di 750 euro, da utilizzare entro tre annualita' per l'acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilita' elettrica in condivisione o sostenibile”. La cifra messa in campo dal Governo per questo 2021 è pari a 5 milioni di euro. Come anticipato, la forma del nuovo bonus bici e monopattini elettrici è quella del credito d'imposta ovvero un’agevolazione che prevede uno sconto sui tributi da versare in fase di dichiarazione annuale dei redditi. Inoltre, è bene precisare che è possibile richiedere il bonus solamente per le spese sostenute dal 1°agosto 2020 al 31 dicembre 2020; il credito d’imposta sarà altresì utilizzabile entro tre anni a decorrere dall’anno 2020. 

Come richiedere il bonus

Come recita il decreto, “ai fini del riconoscimento del credito d'imposta, le persone fisiche di cui all'art. 2, comma 1, inoltrano, in via telematica, entro il termine che sara' previsto con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate da emanarsi entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, un'apposita istanza all'Agenzia delle Entrate, formulata secondo lo schema approvato con lo stesso provvedimento”. Entro 90 giorni a decorrere dal 29 ottobre, quindi, l’Agenzia delle Entrate provvederà a predisporre le modalità di richiesta del bonus bici e monopattini elettrici per tutti i contribuenti che hanno rottamato un veicolo acquistandone uno a ridotto impatto ambientale nel secondo semestre del 2020. 

Al momento dell’apertura delle richieste, i cittadini interessati dovranno indicare l'importo della spesa agevolabile sostenuta nell'anno 2020 per l'acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile. L'Agenzia delle Entrate, sulla base del rapporto tra l'ammontare dei fondi stanziati e quello complessivo delle spese agevolabili indicate nelle domande dei cittadini, determinerà quindi la percentuale del credito d'imposta spettante a ciascun soggetto. Si precisa, infine, che il credito non è cumulabile con altre agevolazioni di natura fiscale aventi ad oggetto le medesime spese.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500