cerca

Comando provinciale di Vercelli

Vercelli: investe una donna senza fermarsi a soccorrerla

I carabinieri hanno denunciato un giovane di Stroppiana

Carabinieri Vercelli

Ha investito in auto in piazza Roma a Vercelli una donna che stava attraversando sulle strisce pedonali senza fermarsi a soccorrerla, ma è stato identificato e denunciato.

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Vercelli hanno denunciato un 28enne di Stroppiana (Vc) per "omissione di soccorso a seguito di sinistro stradale con feriti". L’episodio si è verificato martedì 2 novembre verso le 12 in piazza Roma: il giovane stava transitando a bordo della propria autovettura e non si è accorto dell’attraversamento sulle strisce di una donna di 46 anni, investendola. La donna a seguito dell’impatto è caduta a terra battendo la testa ed è stata soccorsa da alcuni passanti, mentre il conducente, pur arrestando la marcia ed verificando le condizioni della donna, si è allontanato subito dopo. I testimoni però sono riusciti ad annotare la targa del veicolo, chiamando la Centrale operativa dei carabinieri: la pattuglia inviata sul luogo dell'incidente è così riuscita ad identificare il 28enne.

La donna è stata trasportata dal 118 al pronto soccorso dell’Ospedale di Vercelli dove è stata medicata e giudicata guaribile in 5 giorni a causa delle contusioni riportate dall’investimento. Il giovane è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Vercelli per omissione di soccorso a seguito di incidente stradale con lesioni. "Si ricorda che in ogni caso di incidente, sia con danni alle persone sia con danni alle cose, i conducenti, dopo essersi doverosamente fermati, sono tenuti a fornire le proprie generalità e le informazioni utili, anche ai fini risarcitori, alle persone danneggiate e, ove queste non siano presenti, a comunicare loro nei modi possibili tali elementi - fanno notare dal Comando di Vercelli - La condotta da mantenere in caso di sinistri stradali con feriti è determinata dall'obbligo di fermarsi e di prestare assistenza. L’omissione è punita con la reclusione da 1 a 3 anni e con la sospensione della patente di guida per un periodo non inferiore ad 1 anno e 6 mesi e non superiore a 5 anni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500