cerca

Comando di Vercelli

Lenta: a caccia di tordi con richiami acustici vietati

L'intervento dei militari del Nipaaf e dei carabinieri forestale

Carabinieri forestale

Armi e cacciagione sequestrati

Due cacciatori sorpresi ad esercitare l’attività venatoria attraverso richiami acustici vietati: denuncia e sequestro.

Il 21 ottobre scorso, a Lenta, i militari del Nipaaf (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) di Vercelli e della Stazione carabinieri forestale di Gattinara, impegnati a contrastare l’attività di bracconaggio, hanno denunciato a piede libero due persone colte in flagranza mentre cacciavano con l’ausilio di richiami acustici non consentiti.

Gli operatori infatti, hanno sorpreso i due cacciatori intenti ad attirare le prede tramite l’utilizzo di richiami acustici elettronici, vietati dalle norme sulla protezione della fauna. I militari hanno sequestrato i richiami acustici, due fucili calibro 12, 8 cartucce e la cacciagione illegalmente abbattuta (3 tordi). Per l’esercizio venatorio con l’ausilio di richiami acustici vietati il codice prevede l’ammenda fino a 1.550 euro e la confisca del mezzi illeciti utilizzati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500