cerca

Covid

Terza dose vaccino in Piemonte: prenotazione e a chi spetta

La terza dose in Piemonte per gli over 60 ma non solo: cosa sapere

Vaccino

Ha preso il via anche in Piemonte la somministrazione della terza dose del vaccino contro il covid-19. Priorità assoluta è stata data a persone immunodepresse e successivamente con elevata fragilità; queste ultime erano 168 mila al 16 ottobre 2021 ma la Regione precisa che saranno chiamate direttamente dalle aziende sanitarie del territorio per sottoporsi alla terza dose. 

Ma a chi spetta quindi la terza dose in Piemonte e come gestire la prenotazione? Nella nostra regione, oltre alle categorie già citate, la terza somministrazione del vaccino anti covid-19 viene fatta agli over 80 e ospiti ed operatori delle RSA nonché alla fascia d’età 60-79 anni. In tutti i casi, comunque, è bene precisare che è possibile sottoporsi alla terza dose solamente se sono passati 6 mesi dalla data della seconda somministrazione del vaccino. 

Terza dose per over 80, ospiti ed operatori RSA

Dal 4 ottobre, le persone con più di 80 anni ma anche ospiti ed operatori delle RSA sono chiamati a sottoporsi alla terza dose di vaccino contro il covid-19. In totale, sono 374 mila le persone interessate delle quali 313 mila over 80. Grazie alla piattaforma regionale dedicata, le aziende sanitarie stanno attingendo ai nominativi di tutti coloro che possono ricevere la terza somministrazione in quanto già trascorsi 180 giorni dalla seconda dose. Questa categoria di cittadini verrà quindi contattata direttamente dalle Asl che forniranno data, ora e luogo per la somministrazione della terza dose. Per ogni dubbio, comunque, è ancora attivo il numero regionale dedicato 800 957795 o il sito web www.ilpiemontetivaccina.it

Terza dose per over 60

Ha preso il via, il 18 ottobre, la somministrazione della terza dose anche per gli over 60 e, in particolare, per la fascia 60-79 anni. In questa prima fase, per tutti i cittadini del range d’età sopra citato è previsto l’accesso diretto (quindi senza prenotazione) ad uno dei 50 hub vaccinali messi a disposizione dalla regione Piemonte. È importante sottolineare che potranno accedere (fino al 31 ottobre) senza prenotazione ai poli vaccinali tutti i cittadini di età compresa tra i 60 e 79 anni che abbiano terminato da almeno 6 mesi il primo ciclo vaccinale (quindi 180 giorni dalla seconda dose). 

L’elenco degli hub vaccinali è disponibile a questo link: saranno 665 mila le persone di età compresa tra i 60 e 79 anni interessate in questa prima fase. A partire dal mese di novembre, invece, aumenterà notevolmente la platea potenziale degli over 60 che potrà ricevere la terza dose: 148.500 a novembre, 252 mila a dicembre, 198 mila a gennaio e il restante suddiviso tra i mesi di febbraio, marzo e aprile. Questi ultimi, ovvero tutti coloro che potranno ricevere la terza dose a partire dal mese di novembre, dovranno prenotare la somministrazione sul portale regionale www.ilpiemontetivaccina.it

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500