cerca

Consigli utili

Black friday 2021: l’Italia si prepara al venerdì nero dello shopping

Black friday 2021: le date da ricordare

Black friday

Manca poco più di un mese al black friday, l’oramai celebre venerdì nero dello shopping tanto amato dai fan degli acquisti online ma non solo. Due sono le date da tenere a mente: quella dell’ultimo venerdì di novembre ma anche del lunedì successivo, il cosiddetto cyber monday

Black friday 2021: date e consigli per comprare al meglio

Il venerdì nero dello shopping è fissato quest’anno per il 26 novembre. In questa data a dare il meglio di sé sono generalmente i negozi online, dalle grandi piattaforme agli e-commerce di realtà più artigianali. Ma qual è la strategia per spendere al meglio? Partire nella ricerca per tempo è sicuramente uno dei trucchi fondamentali per sfruttare in pieno il black friday… 

Da adesso fino al 26 novembre, quindi, è importante selezionare gli oggetti che si desiderano acquistare e monitorare il loro prezzo. Di norma, è consigliato aggiungerli già nei carrelli virtuali degli e-shop così da portare immediatamente a termine l’ordine quando partono le offerte. Anche creare una lista desideri potrebbe essere una soluzione per tenere sempre sotto controllo i prodotti che si vorrebbero acquistare, per se stessi o come regalo di Natale. Il black friday viene spesso seguito anche dai negozi fisici; in questo caso è bene tenere sempre d’occhio le vetrine del proprio negozio preferito per non perdere nessuna offerta.

Il lunedì successivo al black friday ovvero il 29 novembre sarà invece il momento del cyber monday, il lunedì di sconti dedicati (quasi) esclusivamente al mondo tecnologico. Comprare pc, smartphone, tablet o speaker smart sarà quindi con buona probabilità più conveniente durante il cyber monday. 

Le origini del black friday

Il venerdì nero dello shopping è un’usanza importata dagli Stati Uniti. Tradizionalmente si parla di black friday, infatti, riferendosi al venerdì successivo alla Festa del Ringraziamento quando buona parte degli americani danno il via allo shopping natalizio. Non è ancora chiaro quali siano davvero le origini del nome. Per molti si fa riferimento al traffico così congestionato di Filadelfia in quel giorno tale da essere definito nero; per altri, invece, è un chiaro richiamo al colore nero utilizzato dai commercianti statunitensi per segnare le entrate che, proprio dopo il Ringraziamento, iniziano generalmente a diventare così cospicue da coprire le perdite, generalmente segnate in rosso. 

A prescindere dalle origini del nome, però, sappiamo che il primo black friday si tenne nel 1924 quando la celebre catena Macy’s organizzò una parata per dare il via allo shopping in vista del Natale. Solo negli anni ‘80 però, in pieno boom economico, il black friday divenne celebre e tradizionale in tutti gli Stati Uniti. Durante l’ultimo venerdì di novembre, i negozi vengono presi d’assalto e non è difficile vedere persone lievemente ferite a causa della foga nel cercare di accaparrarsi per primi i prodotti messi in offerta. Generalmente, in quel giorno i negozi aprono la mattina tra le 4 e le 6 o estendono l’orario lavorativo sino a tarda sera. 

Negli ultimi anni, però, anche il black friday ha mostrato segnali di crisi tanto che nel 2014 gli introiti sono stati l’11% in meno rispetto all’anno precedente, un dato che non si vedeva dalla recessione del 2008.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500