cerca

Sport e solidarietà

Cento giri per una una nuova sfida contro il cancro

Vandone: "Attesa per l'impresa di Samantha e per il Ct Cassani"

impresa Samanthas Profumo

Mirko Licata responsabile Suzuki, Samantha Profumo e Stefano Vandone

Ultimi preparativi prima che domani mattina, alle 9, Samantha Profumo salga in sella alla sua bicicletta per il primo giro nell’ambito dell’iniziativa “100 giri per una vita”. Un weekend ricco di eventi ed emozioni quello che aspetta tutti coloro che parteciperanno: “Ringrazio chi ha già donato – ha detto Samantha - La differenza la faremo domani venendo in concessionaria a sostenere la prevenzione e la cura dei tumori. Ci tengo a precisare che la protagonista non sono io, ma saranno tutti quelli che contribuiranno anche solo con un euro. Ci tengo molto a questo percorso perché queste sono le strade di Paolo Sala e sono convinta che avrebbe partecipato con grande entusiasmo a tutte le iniziative, magari rinunciando per una volta alla sua amata Pro Vercelli. Mi è stato chiesto se c’è un tempo o un record a cui punto, io rispondo dicendo che il mio record l’ho già ottenuto riuscendo a fare 15 chemioterapie su 16, saltandone solo una sulla tabella di marcia a causa del fisico. Spero che domani e dopodomani vengano tante persone. Ci sarà anche l’occasione per conoscere il mondo delle e-bike grazie a dei professionisti presenti sul posto. Penso siano un’opportunità per far fare esercizio anche alle persone con dei problemi”. Tutti gli eventi si svolgeranno alla concessionaria Suzuki di via Walter Manzone 130: “Un ringraziamento al gruppo V. Auto, sono fantastici e sono sempre disponibili ad ogni mia richiesta. Stanno dando il 110%. Un grazie anche a Suzuki, a Mirko Licata e ai miei complici”. Tra i “complici” di Samantha c’è Stefano Vandone del gruppo V. Auto: “Aspettiamo tutti nelle nostre concessionarie. C’è tanta attesa per quanto riguarda la parte ciclistica, Samantha è pronta ad affrontare questa nuova sfida. Non vediamo l’ora anche di incontrare domenica il c.t. Cassani”. Oltre all’incontro con il commissario tecnico della Nazionale ciclisti, sia sabato che domenica si potrà assistere dalle ore 9.30 ad esercitazioni di guida sicura con piloti professionisti. Saranno presenti anche i ragazzi dello Skating Vercelli e le opere degli artisti di Futurarte, il cui ricavato delle vendite contribuirà alla causa. Chi volesse donare potrà fare un bonifico bancario direttamente sul conto corrente della Lilt Vercelli e del Fondo Edo Tempia, indicando come causale “Cento giri per una vita”.

Iban Lilt Vercelli: IT 58 D 07601 10000 0000 1271 7138

Iban Fondo Edo Tempia: IT 71 G 06090 22300 0000 4061 1675

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500