cerca

Crescentino

Verona incorona Andrea Bazzano per meriti carnevaleschi

Ha ricevuto “La commenda all’ordine di Gian Galeazzo Visconti”

Andrea Bazzano

Andrea Bazzano, presidente del carnevale storico crescentinese, ha ricevuto “La commenda all’ordine di Gian Galeazzo Visconti”, il riconoscimento per “eccelsi meriti carnevaleschi e per aver reso grande il carneval de Castelnuovo”.

"È stata un'emozione grandissima che mi porterò per sempre nel cuore – racconta Bazzano - Per questo ringrazio il presidente del Carneval de Castelnovo, Alessandro Deamoli, e tutti i castelnovesi per avermela concessa. È la prima volta che la Commenda del Duca Gian Galeazzo Visconti va fuori dalla provincia di Verona e fuori dalla regione Veneto".

Ricordando il motto che Francesco Petrarca pensò per il primo duca di Milano “A bon droit”, possiamo associarlo a Bazzano, presidente che ama far divertire la gente.

"Diciamo che il Carnevale è un affare di famiglia. Il padrino di mia mamma è stato per anni il presidente del Carnevalone di Brusasco e uno degli zii di mio papà e suo padrino sono stati per diverso tempo membri dell'organizzazione del Carnevale storico crescentinese negli anni Cinquanta. Mio padre poi è stato uno dei costruttori dei più bei carri allegorici del Rione Bara 'd fer nei carnevali degli anni Ottanta. Io ho sfilato sui carri di un po’ tutti i rioni da quando avevo 10 anni. Sono stato armigero dei Conti Tizzoni nel 1989 e nel 1990. Poi segretario del Comitato festeggiamenti Crescentino, che all'epoca aveva il compito di organizzare il Carnevale storico crescentinese, dal 1992 al 2000. Nel 2012, infine, sono stato tra i soci fondatori dei Birichin, il sodalizio che ha preso in mano le redini della più antica manifestazione cittadina, e fino a oggi ne sono stato il presidente".

Qual è il Carnevale dei sogni di Bazzano?

"Non si può vivere senza il carnevale. Quindi per me non esiste un carnevale dei sogni, ma ogni carnevale è una pagina bianca da colorare. Credo di essere nato col carnevale nel sangue, mi piace pensare che nelle mie vene scorrano coriandoli. Mi ricordo che già a cinque anni il giorno del carnevale mi saliva la febbre al solo pensiero di indossare un costume e che i miei genitori il pomeriggio mi avrebbero portato a vedere la sfilata dei carri allegorici".

Qualche anticipazione sul carnevale 2022?

"Le date sono già state fissate: 19 e 20 febbraio per l'incoronazione della Regina Papetta e per la sfilata dei carri allegorici. Il 6 gennaio la pifferata di apertura della 47esima edizione e la presentazione delle maschere 2022. Tutto questo ovviamente solo nel caso in cui le normative anti Covid-19 ce lo permetteranno. Voglio salutare e ringraziare la mia squadra di Birichin che mi sostiene sempre in ogni iniziativa che propongo e che fa di tutto per realizzarla. Senza di loro il Carnevale Storico Crescentinese non esisterebbe".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500