cerca

Regione Piemonte

Meno burocrazia, più semplice pulire fiumi e torrenti

Riva Vercellotti: "Colte le preoccupazioni dei sindaci"

pulizia torrente

Da oggi è più semplice pulire fiumi e torrenti. Burocrazia zero e operatività rapida. Queste le direttrici lungo cui si è mossa la Regione Piemonte per lo snellimento delle operazioni di manutenzione dei corsi d’acqua del territorio. "Abbiamo individuato un sistema semplice ed efficace per tagliare i passaggi e favorire gli interventi più urgenti - dichiara l'assessore Gabusi -  Attraverso i propri tecnici territoriali la Regione Piemonte e l’Agenzia Interregionale del fiume Po AIPo hanno infatti definito quali sono i tratti di corsi d’acqua per i quali si riscontra un’urgente necessità di asportazione di materiale litoide per la salvaguardia della pubblica incolumità".


In tutto il Piemonte sono stati individuati 125 tratti di fiume in cui intervenire per un totale di circa 900 mila metri cubi di materiale da asportare: 33 aree di intervento si trovano nell’Alessandrino, 16 nell’Astigiano, 31 nel Cuneese, 5 nel Novarese, 15 nel Torinese, 14 nel Verbano Cusio Ossola e 11 nel Vercellese.

"Ringrazio l'assessore Gabusi per aver sopportato la mia insistenza in questi primi due anni di mandato - dichiara il consigliere Carlo Riva Vercellotti - e per aver colto le preoccupazioni dei sindaci del Vercellese che si affacciano sul fiume Sesia".

Nelle zone individuate i lavori dovranno essere eseguiti entro 12 mesi dalla pubblicazione dell’apposita delibera sul Bollettino Ufficiale Regionale. Il bando per le manifestazioni di interesse è aperto a partire da oggi. Le informazioni sono reperibili sul sito della Regione Piemonte
https://bandi.regione. piemonte.it/avvisi-beni- regionali/programma- interventi-manutenzione- idraulica-asportazione- materiale-litoide

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500