" />

cerca

Comando di Vercelli

Gattinara: maltratta e aggredisce i genitori, arrestato

L'operazione dei carabinieri

Carabinieri Gattinara

La spranga di ferro sequestrata dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Gattinara hanno arrestato un giovane di 24 anni per maltrattamenti e lesioni aggravate.

"Da alcuni anni il giovane era in cura per problemi psichiatrici ma talvolta non accettava le terapie sino al punto di diventare molto irascibile e violento - spiegano dal Comando di Vercelli - Non era la prima volta che la situazione degenerava nella casa di Gattinara ove il ragazzo viveva con i genitori". Nel pomeriggio di ieri, lunedì 5 luglio, il 24 enne "che da alcuni giorni era particolarmente intrattabile e refrattario a farsi curare, è andato nuovamente in escandescenza aggredendo il padre che per difendersi cercava a fatica di bloccarlo a terra. Il ragazzo riusciva a liberarsi dalla presa e si impossessava di una spranga di ferro con la quale danneggiava in maniera evidente l’autovettura della madre", proseguono i carabinieri.

I genitori impauriti per l’escalation della violenza del figlio, sono allora scappati di casa uscendo lungo la via e chiedendo aiuto ai vicini. Sono stati chiamati i carabinieri di Gattinara che, intervenuti poco dopo, viste le condizioni di salute del padre e del ragazzo, hanno richiesto l’intervento di un’ambulanza. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale di Biella, dove sono stati medicati e giudicati guaribili in 10 giorni per contusioni e ferite multiple. "Il ragazzo, alla luce del racconto dei genitori che rappresentavano che era da diverso tempo che tale situazione andava avanti, veniva dichiarato in stato di arresto per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate e su disposizione del Pm della Procura di Vercelli veniva tradotto in carcere", concludono dal Comando di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500