" />

cerca

Questura

Vercelli: tenta di truffare una coppia di anziani, denunciato

L'uomo aveva già diversi precedenti

Polizia

Cerca di truffare una coppia di anziani a Vercelli con la scusa del controllo di fughe di gas: fermato e denunciato.

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 24 giugno, gli operatori della Squadra Volante della Questura di Vercelli sono intervenuti a seguito di una segnalazione di tentata truffa ai danni di una coppia di anziani. I poliziotti hanno notato la presenza di un uomo italiano che, esibendo il cartellino di una società per la commercializzazione di gas, si era presentato agli utenti riferendo di dover effettuare dei controlli per verificare eventuali fughe di gas. "Una volta carpita la fiducia degli utenti l’uomo è riuscito ad entrare in casa ed ha installato un apparecchio del valore commerciale di poche decine di euro, per rilevare eventuali fuoriuscite di gas, chiedendo successivamente il pagamento della somma di 300 euro circa", spiegano dalla Questura.

L’anziana coppia vittima dell’episodio, infastidita dalle pressanti richieste di denaro dell’uomo e dalla arbitraria installazione dell’apparecchio oltre che dalla proposta di quest’ultimo di procedere al pagamento anche con bancomat o assegno, ha deciso pertanto di contattare la Polizia di Stato. Gli agenti intervenuti hanno accompagnato l’uomo negli uffici della Questura per gli accertamenti del caso. Dai controlli sono emersi a carico del fermato diversi precedenti per reati contro il patrimonio, numerose denunce per truffa e provvedimenti di fogli di via da numerosi comuni del nord Italia. L'uomo quindi è stato denunciato per il reato di tentata truffa ed a carico dello stesso è stato emesso un foglio di via obbligatorio dal comune di Vercelli con divieto di ritorno senza preventiva autorizzazione per tre anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500