cerca

Sahara Racing Club 2021

Il vercellese Bodo Corona vincitore nel deserto

La sua Panda 4×4 sarà in piazza Cavour dal 7 al 9 maggio

Zambuto Bodo Corona

Andrea Zambuto con Edoardo Bodo Corona

Il pilota vercellese Edoardo Bodo Corona è tornato dal deserto del Sahara vincitore: è infatti terminata nei giorni scorsi la gara automobilistica su fondo sterrato e sabbioso la “Sahara Racing Cup 2021”. Da venerdì 7 a domenica 9 maggio in piazza Cavour, a Vercelli, si potrà osservare da vicino la Panda 4×4 del 1987 che ha viaggiato per sei giorni nel deserto.

“Siamo orgogliosi di questo risultato - dice il sindaco Andrea Corsaro - Con questa vittoria il nome della Città di Vercelli ha attraversato il deserto”.

L'amministrazione comunale ha patrocinato, infatti, l’iniziativa sportiva del vercellese che è stato affiancato nell’impresa dal collega Andrea Zambuto, con il quale si è alternato nei ruoli di pilota e navigatore.

“La gara è stata sfiancante - dichiara Edoardo Bodo Corona - al limite per le automobili, ma anche per i piloti”.

Nel deserto la temperatura si aggira intorno ai 52 gradi e la gara è riservata a “Fiat Panda Prima Serie”, automobili prive dei comfort delle macchine moderne. Inoltre, in aggiunta alle abilità di guida serve una grande capacità di orientamento, che è il fattore determinante.

“Non puoi distrarti – spiega Bodo Corona - altrimenti rischi di perderti in mezzo al deserto, con il solo ausilio di bussola e GPS per trovare le coordinate. E’ un’esperienza significativa”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500