" />

cerca

Le pagelle delle bianche casacche a Piacenza

Un discreto debutto di Mezzoni

Gravi errori di Auriletto e Nielsen

Romairone Alessandro

Alessandro Romairone, 21 anni, attaccante della Pro Vercelli (foto di Ivan Benedetto)

SARO: attento nel neutralizzare il diagonale di Simonetti nella seconda parte del primo tempo; per il resto non è mai chiamato seriamente in causa (6).

AURILETTO: sbaglia di testa un gol praticamente fatto con il portiere del Piacenza fuori causa e ha un'altra occasione per incidere; in retroguardia nessuna pecca (5,5).

MASI: governa la difesa senza problemi in una giornata con pochissime azioni pericolose da parte degli avversari (6).

HRISTOV: copre bene e riparte anche con una certa frequenza (6).

MEZZONI: discreto il debutto dell'ex giocatore della Feralpisalò; ha gamba e si propone con continuità sulla sua corsia (6,5).

NIELSEN: commette un fallo ingenuo che causa il rigore per gli emiliani; infatti si dispera; qualche lacuna nell'impostare (5).

EMMANUELLO: si fa notare pochissimo e non emerge come è lecito aspettarsi da uno come lui (5,5).

IEZZI: prestazione attenta e senza sbavature; propone anche alcune giocate per i compagni (6,5). BORELLO: entra con il piglio giusto e per poco non regala la vittoria alla Pro Vercelli (6).

DELLA MORTE: ha il merito di realizzare il gol del pareggio sfruttando alla perfezione l'errore della retroguardia del Piacenza; per il resto svaria su tutto il fronte (6,5).

PADOVAN: lavora per la squadra, ma da un attaccante ci aspetta qualcosa di più in zona gol dove non è preciso e puntuale (5,5). COMI: gioca l'ultima mezz'ora nonostante la distorsione e lotta con il solito ardore (6).

ROMAIRONE: corre tanto, ma purtroppo è poco concreto (5,5). GATTO: sarà sicuramente utile a questa Pro Vercelli che ha bisogno di imprevedibilità e lui ha i mezzi per incidere (6).

v.d.t.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500