cerca

Anno 2021

Piemonte: 20 milioni di euro per le politiche sulla casa

L'assessore Gabusi: "Nessun taglio ai trasporti"

Case

Uno stanziamento pari a circa 20 milioni di euro per le politiche sulla casa.

Lo ha annunciato l'assessore Chiara Caucino: tra le voci di investimento in programma per il 2021, ci sono 99mila euro per l’aggiornamento e l’implementazione dei servizi e gli applicativi informatici per politiche welfare abitativo, e contributi ai Comuni per le agenzie sociali per la locazione, il cosiddetto "salva mutui", pari a 2.250.000 euro.

E ancora, 90mila euro per interventi specifici destinati ai genitori separati in situazione di grave difficoltà; 2 milioni di euro per interventi di riqualificazione degli immobili di competenza delle Atc che necessitano di interventi per essere reintrodotti nel circuito delle assegnazioni. Un tema questo che la giunta regionale intende rilanciare mettendo a punto un piano regionale di edilizia sociale.  Ai 720mila euro, già previsti in bilancio per i contribuiti agli assegnatari di alloggi sociali che non sono in grado di pagare il canone di affitto e dei servizi accessori, l’assessore Caucino ha annunciato un incremento del fondo di altri 800 mila euro.

Aiuti in arrivo anche per le Rsa, grazie a 2 milioni di euro stornati dal capitolo che riguarda i contributi agli investimenti alle cooperative per consentire l’incremento del patrimonio di edilizia sociale. Sono circa 433mila euro, invece, le risorse destinate al  recupero e la razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

"Nessun taglio, per i prossimi anni, al trasporto pubblico”. È quanto ribadito dall’assessore Marco Gabusi. “Le risorse a disposizione saranno le stesse degli scorsi anni - ha puntualizzato l’assessore - le nostre sono politiche rigorose e trasparenti. Gestisco quello che ho e non quello che vorrei avere, racconto ciò che so di poter fare con le risorse che realmente abbiamo a disposizione, garantendo massima elasticità e coinvolgimento tra istituzioni”.

Nell’illustrare i principali investimenti inseriti a bilancio, l’assessore ha confermato i 500mila euro di contributi ai Comuni per l'acquisto di scuolabus per il trasporto di alunni della scuola materna e della scuola dell'obbligo; 250mila euro destinati alla sicurezza stradale; 25 milioni di euro da fondi regionali destinati ai servizi di trasporto ferroviario regionale e locale; oltre 34 milioni di euro da fondi regionali  per il finanziamento dei servizi minimi di trasporto pubblico locale. Per quel che riguarda le opere pubbliche l’assessore ha annunciato uno stanziamento di 1 milione di euro, su ogni annualità, per dare avvio al programma di finanziamento alle 30 grandi opere pubbliche strategiche del Piemonte, condivise con Province e Città metropolitana. Portati da 5 a 7 milioni i contributi per a sostegno dei Comuni e delle Unioni di Comuni colpiti da calamità naturali, che non riescono a fronteggiare, con mezzi e risorse proprie, i danni occorsi al patrimonio pubblico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500