cerca

Europassione per l'Italia

Giornata nazionale sulle manifestazioni della Settimana Santa

Due giornate piene in Valsesia e poi a Sordevolo: il programma

Passione

Varallo: due giornate piene in Valsesia e poi, la terza, con partenza da Quarona per Sordevolo, centro biellese dove la celebrazione della Passione di Cristo è stata replicata ogni fine settimana per tutta l’estate: sarà articolata in questo modo la manifestazione di “Europassione per l’Italia. Giornata nazionale sulle manifestazioni della Settimana Santa” patrocinata tra gli altri anche da Unione Montana Valsesia, dedicata alle Sacre Rappresentazioni, per le quali è in corso il processo di riconoscimento da parte dell’Unesco come patrimonio immateriale dell’Umanità.

Sabato 16 settembre gli ospiti, provenienti da tutta Italia, saranno accolti in Valsesia e accompagnati nelle sistemazioni alberghiere. Dopo la cena conviviale, alle 21 seguiranno il concerto presentato nell’ambito di Gaudete, Festival Internazionale di Musica Antica. Sarà presentato il programma "Per il tempo di Pasqua – in Monte Oliveti", con il Coro da camera Cantores Mundi, l’Ensemble Triaca Musicale Luciminia. Direttore, il Maestro Mara Colombo.

Domenica 17 settembre si entrerà nel vivo dell’evento, con il Convegno "Verso la ripresa. I patrimoni culturali immateriali nelle strategie di sviluppo sostenibile dei territori, per la crescita culturale e sociale della Comunità". Seguirà l’Assemblea della Rete dei Sindaci, che discuterà di “Eredità immateriali. Lo status della Rete Istituzionale di Europassione per l’Italia”.

Dopo il pranzo, nel pomeriggio gli ospiti saranno accompagnati a visitare tre luoghi simbolo della spiritualità valsesiana: il Sacro Monte e la Chiesa della Madonna delle Grazie a Varallo, e la splendida Chiesa di San Giovanni al Monte di Quarona. La visita si concluderà con la Santa Messa alle ore 19.

Il 19 settembre i visitatori partiranno dalla Valsesia in direzione di Sordevolo. "Come Presidente dell’Unione Montana Valsesia e come Sindaco di Quarona, dove la Passione è ormai un appuntamento imperdibile per la nostra comunità e per i tanti visitatori – dice Francesco Pietrasanta – sono onorato ed orgoglioso di ospitare questo momento di riflessione e confronto sul valore di queste manifestazioni che uniscono in modo eccellente cultura e spiritualità, promuovendo il patrimonio storico e culturale della nostra gente. Auguro buon lavoro a tutti i partecipanti e ringrazio l’Associazione Venerdì Santo di Quarona – conclude - per il grande lavoro che svolge e per l’entusiasmo con cui ognuno dei suoi componenti contribuisce alla realizzazione e riuscita di questo coinvolgente evento".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500