cerca

Vercelli - Rassegna Viotti Tea

Il pianista Riccardo Mussato in concerto il 1° settembre

Proporrà una interpretazione del tema "Fra morte e risurrezione"

Riccardo Mussato

Vercelli, rassegna Viotti Tea: giovedì 1° settembre alle 17 concerto di Riccardo Mussato al pianoforte. Il programma di "Fra morte e risurrezione" prevede l'esecuzione di Hommage à Rameau da Images - 1ère série e di Et la lune descend sur le tempie qui fut da Images - 2ème série di Debussy; di Forlane da Le Tombeau de Couperin di Ravel; di Prélude n. 4 Instants défunts di Messiaen; di Fête-Dieu à Séville dal Primo quaderno di Iberia di Albéniz e di Bénédiction de Dieu dans la solitude da Harmonies poétiques et religieuses di Liszt.

"Con settembre ripartono i concerti della rassegna Viotti Tea, proposti nel “classico” orario del tè, alle 17, appuntamenti che vedono protagonisti giovani talenti provenienti dai conservatori o frequentanti prestigiose accademie - spiega Cristina Canziani, direttore artistico della Camerata Ducale - Esempio perfetto è il concerto di giovedì 1° settembre, naturalmente alle 17, quando il Viotti Club ospiterà un brillante talento vercellese, il ventitreenne pianista Riccardo Mussato. Impegnato a migliorare la sua preparazione in un contesto internazionale, dal Conservatorio di Torino con il massimo dei voti studierà nel prestigioso Conservatoire Royal di Bruxelles, proporrà una sua personale interpretazione del tema Fra morte e risurrezione, affidandosi a impegnative pagine di Debussy, Ravel, Messiaen, Albéniz e Liszt".

Riccardo Mussato, 23 anni, di Vercelli, si è diplomato con lode al Conservatorio di Torino, dove ha appena concluso il Biennio accademico con massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida di M. Scalafiotti. È stato ammesso al Master presso il Conservatoire Royal di Bruxelles, che frequenterà sotto la guida di J. Schmidt. Ha partecipato a Masterclass tenute da Béroff, Boffard, Bützberger, Cabasso, Delle-Vigne, Gililov, Lucchesini, Madzar, Vacatello ed è risultato finalista al Concours musical de France, al Minerbio Piano Competition e al Concorso Città di Treviso-giovani, oltre ad aver ottenuto numerosi altri premi in Concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Baldi di Bologna, il Città di Spoleto, il Città di Massa, il Città di Alessandria.
È direttore artistico del progetto multidisciplinare MusicaLaMente. Si è esibito per Camerata Ducale, per Unione Musicale, per Monferrato Classic Festival, ai Conservatori di Torino e Alessandria e in altri contesti nel Nord Italia. All’estero ha suonato a Londra, Parigi, Nizza, Morges.

La rassegna Viotti Tea si svolge nella sala del Viotti Club, di via Galilelo Ferraris. Ingresso 5 Euro. Per prenotare il proprio posto occorre scrivere a: [email protected] o telefonare al 329 126 0732. La biglietteria è aperta al pubblico dal mercoledì al sabato dalle 14 alle 18,50.

Il successivo appuntamento con la rassegna Viotti Tea è in programma giovedì 9 settembre alle 17 e avrà quali protagonisti Gaia Sereno, al violino e Stefano Eligi, al pianoforte che proporranno musiche di Mozart, Schumann, Massenet, Paganini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500