cerca

Vercelli - Viotti Festival Estate

Il violoncellista Ettore Pagano in concerto al Museo Leone

Appuntamento in programma sabato 30 luglio

Ettore Pagano

Vercelli, Viotti Festival Estate: sabato 30 luglio alle 20 al Museo Leone, il giovane violoncellista Ettore Pagano, nuova stella internazionale, protagonista del quinto concerto della rassegna

In programma Suite n. 5 in do minore per violoncello solo, BWV 1011 di Bach (1685-1750); Sonata in si minore per violoncello solo, op.8 di Kodály (1882-1967) e Sonata per violoncello solo di Ligeti (1923-2006)


Nato a Roma 2003, Pagano ha iniziato lo studio del violoncello a nove anni. Ha studiato con Riccardo Martinini e ha frequentato la Pavia Cello Academy con Enrico Dindo.  Allievo dell’ Accademia Chigiana sotto la guida di A.Meneses e D.Geringas, ha frequentato l’Accademia W.Stauffer di Cremona e il corso di Laurea triennale al Conservatorio di S.Cecilia a Roma. Ha seguito masterclass con Jens Peter Maintz, Thomas Demenga, Mario Brunello, Giovanni Sollima tra gli altri. Dal 2013 ad oggi gli è stato assegnato il primo premio assoluto in oltre 40 concorsi nazionali e internazionali in Italia e all’estero. In particolare, nel 2017 ha ottenuto dalla New York International Artist Association una borsa di studio e un concerto premio alla prestigiosa Carnegie Hall; nel 2019 ha vinto il Primo premio al Concorso “Giovani musicisti” promosso dalla Filarmonica della Scala;  nel corso del 2020 ha conseguito il Primo premio al Concorso “J.Brahms” di Portschach;  è stato il più giovane dei finalisti del Concorso “Janigro” di Zagabria; ha vinto il “A.Kull Cello Competition” di Graz. E’ stato già invitato a suonare in recital su importanti ribalte internazionali in Germania (Amburgo, Halle, Kiel), Austria, Grecia, Egitto, Stati Uniti d’America;  e come solista con la Croatian Radiotelevision Symphony Orchestra, la Graz Philharmonic, la lituana Klaipeda Chamber Orchestra, l’ Euro Symphony Orchestra. Nel 2018 ha inciso il suo primo CD per la “Musikstrasse” con musiche di De Falla, Cassadò, Popper e Cajkovskij.

Il costo dell’ingresso, a posto libero, è di 10 euro: i biglietti sono acquistabili online sul sito del viottifestival.it oppure alla biglietteria “Viotti Club”, in via Galileo Ferraris 14, a Vercelli, dal mercoledì al sabato dalle 14 alle 18,50 (ovvero in orario estivo, valido fino al 30 settembre), ma anche al Museo Leone un’ora prima del concerto.
"Un’ora prima, alle 19, sarà offerto un aperitivo di benvenuto, compreso nel biglietto di ingresso, curato dalla pasticceria e biscottificio artigianale Il Mattarello" sottolinea Cristina Canziani, direttore artistico del Viotti Festival.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500