cerca

Il 13 e il 14 maggio

Sacri Monti tra eredità e sfide: il progetto

A Varallo la conclusione di Interreg Italia Svizzera Main10Ance

Varallo Sacro Monte

Sacri Monti tra eredità e sfide: a Varallo appuntamento conclusivo del progetto Interreg Italia Svizzera Main10Ance e la valorizzazione dei Sacri Monti. Sabato 14 maggio, a Varallo, si terrà l’appuntamento conclusivo del percorso. Una giornata dedicata alla scoperta e alla valorizzazione dei Sacri Monti e del lavoro di artisti e artigiani il cui evento principale sarà il convegno, dalle ore 9 al Teatro civico, per la presentazione delle attività di progetto “Valorizzazione, interdisciplinarietà, dialogo tra competenze. Il progetto Main10Ance tra eredità e sfide”. Seguirà la tavola rotonda sul tema “I Sacri Monti, beni dell’Unesco”.

Nel pomeriggio è in programma la visita guidata alla Parete Gaudenziana nella chiesa di Santa Maria delle Grazie e la salita in funivia al Sacro Monte, ancora con visita guidata. La giornata sarà preceduta da un open day, previsto oggi venerdì 13 maggio, che interesserà il Sacro Monte di Varallo, con possibilità di visite e incontri con i partner del progetto.

Il progetto Interreg “Main10Ance” ha avuto come scopo quello di mettere a punto un metodo di lavoro e strumenti operativi in grado di guidare le committenze, gli enti di gestione, di controllo e i professionisti nello sviluppo di un piano di conservazione programmata del patrimonio culturale improntato sui principi della sostenibilità, con una visione a lungo termine degli interventi previsti e ottimizzando le risorse disponibili.

Nell’ambito del progetto sono stati avviati alcuni cantieri sperimentali dove diagnostica avanzata, soluzioni tecniche innovative e tradizione sono stati coniugati in buone pratiche per la manutenzione. La durata è stata di 36 mesi durante i quali, analizzando i complessi monumentali dei Sacri Monti piemontesi, è stato valorizzato il sapere costruttivo tradizionale e l'impiego di materiali e maestranze locali ed è stato proposto un metodo di lavoro per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale sostenibile economicamente, replicabile, capace di responsabilizzare istituzioni, comunità, professionisti.

Il progetto è stato cofinanziato dal programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Asse 2 - Valorizzazione del patrimonio naturale e culturale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500