cerca

Museo Borgogna - Progetto Dedalo

Dalla Sala Araba alle battaglie in pittura dell'Età Moderna

Rinviato l'appuntamento "L'Arte racconta la pelle"

Museo Borgogna

Vercelli, Museo Borgogna: l' incontro "L'Arte racconta la pelle", a cura del dermatologo Tullio Silvestri, previsto per mercoledì 20 aprile, a causa di un impedimento del relatore è rimandato a data da destinarsi. E' invece in programma, sempre per mercoledì 20, uno speciale appuntamento di "Un caffè con...", in un orario completamente rinnovato. Alle 17 la conservatrice del museo, Cinzia Lacchia, presenterà le ultime novità del restauro in corso della Sala Araba di Antonio Borgogna. L'appuntamento si terrà direttamente nel cantiere di restauro, reso visitabile da parte del pubblico: un'esperienza che permette di scoprire il dietro le quinte del lavoro di restauro, dei professionisti e delle opere restaurate grazie al contributo di mecenati pubblici. Necessaria la prenotazione. 

Pasqua e Pasquetta: museo aperto

Il Museo rimarrà aperto nei giorni di Pasqua (17 aprile) e Lunedì dell'Angelo (18 aprile) con orario straordinario continuato dalle 11 alle 17. In entrambe le giornate alle 15 verrà proposta una visita guidata.


"Le battaglie nella pittura dell'età moderna"

Martedì 26 aprile alle ore 21 il Borgogna ospiterà, in orario di apertura serale straordinario, il professor Antonio Vannugli per una conferenza dal titolo "Le battaglie nella pittura dell'età moderna tra Rinascimento e Settecento".

Antonio Vannugli, docente di Storia dell'Arte Moderna dell'Università del Piemonte Orientale, racconta così il suo intervento: "Tra il Cinque e il Seicento il tema della battaglia, che l'arte dell'Occidente aveva ereditato dall'antichità classica, cominciò ad aprirsi a molteplici forme di rappresentazione e a diversi livelli interpretativi, correnti dai vertici della pittura di storia fino all'anonimato della più seriale e ripetitiva pittura di genere. Attraverso una cavalcata di esempi più o meno celebri attraverso i secoli fino all'età barocca, ripercorreremo insieme l'evoluzione della pittura di battaglie nelle sue varie funzioni dalla celebrazione dinastica alla propaganda politica, dalla documentazione strategico-militare all'illustrazione epico-letteraria fino all'allegoria etico-esistenziale, soffermandoci sul progressivo sfocarsi della chiarezza dell'evento raffigurato verso l'intrigante indeterminatezza della "battaglia senza eroe", favorita in modo decisivo dalla nascita del collezionismo". Appuntamento inserito nel Progetto Dedalo. Prenotazione al numero 389 2116858

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500