cerca

Vercelli - Il Circolino

L'uomo cancellato. Storia di un anarchico individualista: la piece

La compagnia Streben il 20 marzo racconta la vita di Horst Fantazzini

Compagnia Streben

Vercelli: domenica 20 marzo alle 18 a Il Circolino di corso Prestinari la compagnia teatrale Streben porta in scena "L'uomo cancellato. Storia di un anarchico individualista". Testo e regia di Alessia De Pasquale, con Lorenzo Ansaloni e Filippo Marchi. 

La piece racconta l'incredibile vita di Horst Fantazzini, anarchico bolognese conosciuto come "il rapinatore gentiluomo", ripercorrendo anche la storia d'Italia e di Bologna, dagli anni '40 del Novecento ai primi anni 2000. Ospite dalla serata a Il Circolino sarà Patrizia Diamante, ultima compagna di vita di Horst.

Chi era Horst Fantazzini? Classe 1939, era nato a Saarbrücken, in Germania, figlio di Alfonso Fantazzini, anarchico italiano e di Bertha Heinz, un'operaia tedesca. Per poter finanziare il proprio gruppo di attivisti anarchici, il padre si era improvvisato rapinatore. Il giovane Horst crebbe, fino all'età di 6 anni, ad Altenkessel in uno stato di profonda miseria e per di più senza il padre, in latitanza. Nel 1945 la famiglia tornò a Bologna. Fantazzini ebbe una breve carriera da ciclista, poi nel 1960 compì sua prima rapina. Ne seguì una lunga serie in tutta Europa, soprattutto in banca. I suoi modi pacifici e non-violenti gli valsero il soprannome di "rapinatore gentiluomo". Venne arrestato più volte. Nel 1973 tentò un'evasione dal carcere di Fossano che gli costò quasi la vita. Nel 1976 l'editore veronese Giorgio Bertani, su interessamento di Franca Rame, pubblicò "Ormai è fatta!", libro-cronaca della sua evasione. Seguirono altri tentativi di evasione e accumulò condanne fino al 2019. Ottenne però, grazie al successo del film a lui dedicato con Stefano Accorsi, periodi di semilibertà. Semilibertà durante la quale, nel dicembre del 2001, compì un'ultima rapina con fuga in bicicletta che gli costò l'arresto definitivo. Morì pochi giorni dopo nell'infermeria del carcere della Dozza, a Bologna. Aveva 62 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500