cerca

Museo Borgogna - Progetto Dedalo

Appuntamento con Massimo Biloni fra acqua, riso e territorio

Agronomo, racconterà il suo curioso mestiere di ibridatore

Museo Borgogna

Luci del mattino di Enzo Gazzone

Vercelli, Museo Borgogna: “Un caffè con… Massimo Biloni fra acqua, riso e territorio", appuntamento giovedì 10 marzo alle 13,30. Tra le opere a tema delle collezioni museali, Massimo Biloni, agronomo e breeder (ibridatore del riso), nonché presidente della Strada del Riso Vercellese di Qualità, racconterà questo mestiere curioso e fondamentale anche per l’agricoltura del futuro. Il percorso, attraverso un approccio anche di analisi sensoriale, coinvolgerà i partecipanti alla scoperta di come si creano nuove varietà di riso e come riconoscerne le caratteristiche, per una scelta consapevole del prodotto.

La parola a Massimo Biloni: "Sono agronomo e breeder, laureato all'Università di Milano con una tesi di laurea sulla concimazione azotata del riso e con un dottorato presso l'Università di Pavia riguardante lo sviluppo di un modello matematico per la previsione di attacchi fungini in risaia. Mi sono specializzato presso l'Università di Wageninen (Paesi Bassi), sono stato Responsabile del Dipartimento di Miglioramento Genetico dell'Ente Nazionale Risi e poi Direttore generale di Sapise, una società sementiera con sede a Vercelli e sbocchi in tutta Europa. Nel 2017 ho fondato un mio Centro Ricerche e una mia società, Ires (Italian Rice Experiment Station), per la costituzione di nuove varietà di riso. Sto iscrivendo nuove varietà di riso in Italia, in Bulgaria, in Marocco, in Brasile, in Uruguay e in Turchia. Svolgo consulenze per società di tutto il mondo. Sono sempre alla ricerca di prodotti innovativi e funzionali ad una risicoltura dinamica e in evoluzione. Ho sviluppato il Green Breeding, una branca del miglioramento genetico che si occupa di nuove piante di riso che richiedono meno apporti chimici e permettono un'agricoltura più sostenibile. Nel 2015 ho fondato Acquaverderiso, la prima società specializzata nell'analisi sensoriale del riso. Dal 2019 sono presidente della Strada del Riso Vercellese di Qualità. Nel 2020 ho registrato Ebano, acronimo di Early Black Aromatic Novelty, la prima varietà a granello nero aromatico specifica per la coltivazione biologica e Fortunato, una varietà speciale per la ristorazione giapponese. Nel 2022 entrerà in commercio GranCavour, la varietà aromatica da risotto col granello più grande del mondo. Nel 2023 prevedo l'iscrizione delle prime due varietà europee di riso da saké". Prenotazione obbligatoria al 389 2116858. L’appuntamento è parte del Progetto Dedalo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500