cerca

Vercelli - Palazzo Arcivescovile

Conferenza su "Dialogo tra arte e fede: Francesco Messina e Pio XII"

L'approfondimento il 25 febbraio, prenotazione obbligatoria

Pio XII

Il bozzetto raffigurante Pio XII, opera di Francesco Messina

Vercelli, Palazzo Arcivescovile: "Dialogo tra arte e fede: Francesco Messina e Pio XII" è il titolo della conferenza in programma venerdì 25 febbraio 2022, alle 17. L’approfondimento organizzato dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Vercelli in collaborazione con la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare, è parte degli eventi collaterali della mostra "Francesco Messina. Prodigi di Bellezza", curata da Marta Concina, Daniele De Luca e Sandro Parmiggiani nella triplice sede: Arca, Pinacoteca Arcivescovile e ex chiesa di San Vittore.

Il percorso espositivo, visitabile gratuitamente, è organizzata dal Comune di Vercelli in sinergia con l’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi e con Studio Copernico di Nicola Loi.

"La sensibilità e la lungimiranza di Messina permettono oggi al pubblico di scoprire innumerevoli storie, veicolate dall'accuratezza delle sue sculture e dalla sua capacità di raccontare il Novecento italiano - spiegano i promotori dell'approfondimento -. Uno dei racconti sarà dunque affrontato il 25 febbraio con un saluto introduttivo dell’arcivescovo Marco Arnolfo a seguire con un intervento critico di Sandro Parmiggiani, un’analisi archivistica da parte della Soprintendenza con i funzionari Giuseppe Banfo e Giovanni Di Brino e una sintesi conclusiva su Pio XII con don Maurizio Galazzo. I protagonisti della conferenza racconteranno al pubblico i legami tra Francesco Messina e papa Pio XII rappresentato in forma di bozzetto scultoreo nel percorso della Pinacoteca Arcivescovile. Non solo, il papa precedentemente cardinale Pacelli, è legato anche a Vercelli e se ne trova traccia tra i documenti dell’Archivio Storico dell’Arcidiocesi di Vercelli che saranno eccezionalmente esposti per l’occasione nella gloriosa Sala del Trono della Pinacoteca Arcivescovile".

L’iniziativa, in ottemperanza alle normative di prevenzione Covid, è riservata ad un numero limitato di ospiti. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione scrivendo alla mail [email protected]
Obbligatoria anche la mascherina e il Green pass rafforzato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500