cerca

Consulta1219 - il progetto

MusicaLaMente: un viaggio immersi un’opera che trasporta

Presentata la puntata-pilota al Museo Borgogna e poi messa in rete

Consulta1219

La presentazione della puntata-pilota al Borgogna: Mensa, Mussato e Francesco Ferraris presidente del museo

"Un viaggio immersi un’opera musicale che ci trasporta": così Paolo Mensa, presidente di Consulta1219 presenta “MusicaLaMente”, progetto a cura dell’associazione. L’iniziativa consiste in una ricerca storico, sociale e culturale incentrata sulla via Francigena e sui temi dell’acqua, della salute e della fede: tutti questi aspetti sono stati espressi in un video, realizzato da giovani, abbinato a musica classica e a immagini del territorio. 
"L’iniziativa – spiega Riccardo Mussato, direttore artistico – è innovativa, multidisciplinare e multimediale così che oltrepassi ogni confine. L’idea nasce da un lavoro di ricerca di Consulta1219 a partire da uno studio sugli ospedali, luoghi di ristoro che assolvevano funzioni importanti per il cittadino e la comunità. Tra questi l’antico Ospedale Sant’Andrea, ex ospizio per i pellegrini”.
 
“La nostra associazione – dichiara Mensa – cerca di continuare a perpetrare l’azione di valorizzazione del territorio e la risposta viene da giovani eccellenze del territorio con cui abbiamo realizzato questo progetto in una forma di comunicazione inedita”.

La puntata-pilota è stata caricata su Youtube e sulla pagina Facebook “Musicalamente”. A comporre la squadra di lavoro del progetto oltre al presidente di “Consulta1219”,curatore della veste grafica del progetto, e al Maestro Riccardo Mussato, in veste di direttore artistico, anche l’architetto Aldo Ferraris, componente di “Consulta1219”, ideatore dell’iniziativa, collaboratore della ricerca storico-socio-culturale, dal geometra Giorgio Ferrari, altro componente di “Consulta1 219”, grande appassionato di arte e cultura, collaboratore della ricerca storico-socio-culturale, Giorgio Messina, responsabile tecnico-multimediale, il professor Piero Marchisio e Jeshua Saldana, fotografi, e il dottor Marco Vallaro, responsabile della comunicazione.

Così sulle note di Beethoven, Chopin e Liszt scorrono immagini evocative di Vercelli: “Abbiamo pensato – sottolinea Riccardo Mussato – a un’iniziativa particolare che unisse i giovani, la musica, il territorio e la Via Francigena in un connubio di forza. Nel video sono anche disseminate parole bussola come spunti di riflessione”. Ma il progetto non termina qui, verranno coinvolte altre tappe della via Francigena e altri artisti. 

Martedì 7 dicembre, la puntata-pilota del progetto è stata proiettata al Museo Borgogna. L'iniziativa ha il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, del Rotary Sant’Andrea Vercelli, della Società del Quartetto, di Angolo Blu Sound e del Museo Borgogna.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500