cerca

Vercelli - Musica Classica

Alberto Navarra, Alessandro Longhi, concerto al chiostro di Sant'Andrea

Iniziativa domenica 19 settembre, ingresso gratuito

Alessandro Longhi

Vercelli, chiostro dell'abbazia di Sant'Andrea: domenica 19 settembre, alle 17, in concerto Alberto Navarra, Alessandro Longhi (flauti). Il programma prevede: Sonata in mi minore HWV 395 di Haendel; London trio in do maggiore Hob. IV di Haydn; Tre duetti dal Flauto Magico di Mozart; Duetto in mi minore FK 54 I di Bach; Duetto in sol maggiore KV 156 di Mozart; Allegro und minuet WoO. 26 di Beethoven. 

"Nell'attesa di un fine settimana all'insegna della cultura, che vedrà affiancate due iniziative di come il Viotti Day&Night il 25 e il 26 settembre e Raccolti Festival dal 24 al 26 settembre Vercelli non resta certo ferma. - spiega Cristina Canziani, direttore artistico del Viotti Festival e della Camerata Ducale -. Lo dimostra il concerto straordinario proposto dal Viotti Festival Estate per domenica 19 settembre nello splendido chiostro dell'abbazia di Sant'Andrea, uno dei luoghi vercellesi più ricchi di storia, bellezza e spiritualità. Qui, alle 17, con ingresso gratuito sarà infatti protagonista il flauto, con un vario e affascinante programma affidato a due solisti d'eccezione come Alberto Navarra e Alessandro Longhi. La musica, dunque, ha davvero riempito l'estate vercellese, tanto da sconfinare dal cartellone prefissato e riservare al pubblico, che s'immagina ancora una volta numeroso e partecipe, addirittura un ricco “fuori programma” come il concerto di domenica 19: un'occasione in più per apprezzare uno strumento dalle incredibili potenzialità e per vivere una volta di più tutto ciò che offre una vera 'città d'arte'".

L'ingresso è gratuito, richiesta la prenotazione a [email protected]  o al Viotti Club via Galileo Ferraris, aperto  dalle 10,30 alle 17,30 e il sabato dalle 14,30 alle 17,30, prevista all’ingresso del concerto capienza limitata a 60 posti per garantire il distanziamento.

Alberto Navarra, nato a Mondovì, ha iniziato lo studio del flauto a 11 anni con Paola Parretta, rivelandosi subito un talento precoce. Nel 2019 ha ottenuto con la votazione di 110 e lode il Diploma di Secondo Livello presso il Conservatorio Ghedini di Cuneo, sotto la guida di Maurizio Valentini. Già allievo di Andrea Manco, ha studiato con Andrea Oliva all'Accademia di Santa Cecilia di Roma e all'Accedemia di Imola. Dal 2019 al 2021 ha frequentato la prestigiosa Escuela Superior de Musica Reina Sofía di Madrid, dove ha studiato con Jacques Zoon e Salvador Martinez Tos. Ha partecipato a numerose Masterclass con maestri quali Emmanuel Pahud, Sebastian Jacot, Silvia Careddu, Andrea Manco, Andrea Oliva, Claudio Montafia e Jaime Martin.
Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali e nel 2021 è stato selezionato tra i semifinalisti dei concorsi flautistici Gazzelloni e Cluj-Napoca. Nel giugno 2021 ha ricevuto il premio come “Alumno más sobresaliente” (allievo più meritovole) direttamente dalle mani della regina di Spagna. Collabora con numerosi ensemble, quali: Grupo Fundación Mutua Madrileña sotto la direzione di Hansjörg Schellenberger, quintetto Zephiros, gruppo di fiati Strauss, ensemble Telemann e orchestra Freixnet sotto la direzione di Andrea Orozco Estrada. Dal 2020 è musicista ospite dell'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento.

Alessandro Longhi, nato a Ferrara studia al Conservatorio ‘G.Verdi’ di Milano con il Maestro G. Cambursano e si diploma in Direzione d’orchestra, sempre a Milano,con il M° Emilio Pomarico. Al suo attivo ha collaborazioni con le più importanti Orchestre Italiane rivestendo il ruolo di Primo flauto presso l’Orchestra Filarmonica Italiana, La Filarmonia Veneta, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra Italiana del Cinema e la Camerata Ducale di Vercelli dove riveste il ruolo di Primo flauto. Ha collaborato per numerosi anni con il Teatro alla Scala di Milano suonando sotto la bacchetta di direttori quali R. Muti, L. Maazel, D.Baremboim, R.Chailly e D.Gatti esibendosi nei principali teatri internazionali con tour in tutto il mondo. Ha suonato inoltre con orchestre quali l’Orchestra del Teatro ‘La Fenice’ di Venezia, il Teatro dell’Opera di Genova, l’Orchestra della Svizzera Italiana con la quale si è esibito in numerose Tournee nella svizzera Italiana e tedesca, l’Orchestra Filarmonica Toscanini, L’orchestra Italiana del Cinema (Tour Cina e Usa) e la Stradivari Chamber Orchestra di Ezio Bosso con la quale ha registrato ‘Che storia è la Musica’ per RaiTre nel dicembre 2019. Risultato idoneo a numerosi concorsi presso diversi conservatori (Trento, Bergamo e Reggio Emilia) è stato docente presso la scuola Civica di Musica di Peschiera Borromeo e presso l’Accademia Internazionale della Musica di Lasino (Tn) sia in veste di flautista che come direttore d’orchestra. Suona un MUuramatsu all Gold 14K. L’attività della Camerata Ducale e del Viotti Festival è sostenuta dal Ministero della Cultura, la Regione Piemonte, il Comune di Vercelli, la Fondazione Crt, la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, la NovaCoop e in collaborazione Atl Biella Valsesia Vercelli, Aiam Associazione Italiana Attività Musicali, Cidim Comitato Nazionale Italiano Musica con importanti media partner.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500