" />

cerca

Vercelli

Il violoncellista Giovanni Sollima al Teatro Civico

Il concerto domenica 4 luglio

Giovanni Sollima

Giovanni Sollima

Vercelli: domenica 4 luglio al Teatro Civico alle 20 concerto del violoncellista Giovanni Sollima per il Viotti Festival Estate. "Il concerto vercellese - spiegano dalla direzione del Viotti Festival - è la perfetta espressione della personalità di un artista in grado di collaborare con Riccardo Muti e Claudio Abbado così come con Philip Glass e Patti Smith, di comporre temi per Peter Greenaway e John Turturro, di suonare il violoncello sott'acqua o su uno strumento fatto di ghiaccio. Nel programma, infatti, compaiono classici assoluti come Bach o Stravinsky, ma anche gioielli filologici come il riferimento al settecentesco Giuseppe Clemente Dall'Abaco, il tutto insieme a brani dello stesso Sollima, compreso un Fandango ispirato a Luigi Boccherini". Partecipazione a pagamento: per prenotare è possibile scrivere a [email protected] o telefonare al 329 1260732,
oppure recarsi di persona al Viotti Club di via Ferraris 14 dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 17,30, sabato dalle 14,30 alle 17,30.

Giovanni Sollima, nato a Palermo da una famiglia di musicisti, ha collaborato fin da giovanissimo con musicisti quali Claudio Abbado, Giuseppe Sinopoli, Jörg Demus, Martha Argerich, Riccardo Muti, Yuri Bashmet, Katia e Marielle Labèque, Ruggero Raimondi, Bruno Canino, DJ Scanner, Victoria Mullova, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Patti Smith, Philip Glass e Yo-Yo Ma. Si è esibito, tra le altre, con Chicago Symphony Orchestra, Manchester Camerata, Liverpool Philharmonic (Artist in Residence 2015), Royal Concertgebouw Orchestra, Moscow Soloists, Berlin Konzerthausorchester, Australian Chamber Orchestra, Il Giardino armonico, Cappella Neapolitana, Accademia Bizantina, Holland Baroque Society, Budapest Festival Orchestra.

Ha composto musiche per Peter Greenaway, John Turturro, Bob Wilson, Carlos Saura, Marco Tullio Giordana, Peter Stein, Lasse Gjertsen, Anatolij Vasiliev, Karole Armitage e Carolyn Carlson. Dal 2010 insegna all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel 2012, insieme ad Enrico Melozzi, fonda i 100 Cellos. Nel 2015 compone il logo sonoro dell'Expo di Milano e inaugura il nuovo
spazio museale della Pietà Rondanini di Michelangelo.

Da sempre esplora generi diversi, utilizzando strumenti antichi, orientali, elettrici e fantasiosi, suonando nel deserto del Sahara, sott'acqua e con un violoncello di ghiaccio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500