cerca

Mac - Museo Archeologico 'Bruzza'

Vercelli Altomedievale: squarci di luce nei secoli bui

Conferenza online del conservatore archeologo Fabio Pistan

Mac Museo Archeologico

Vercelli: prosegue il ciclo delle conferenze del Mac, il Museo Archeologico 'Luigi Bruzza', i cui appuntamenti saranno ancora online fino all’estate, attraverso la piattaforma GoToMeeting messa a disposizione dal Comune. Prossimo e ultimo relatore del ciclo primaverile, venerdì 4 giugno alle 17,30, sarà il conservatore archeologo dello stesso Mac, Fabio Pistan, che nel corso di una conferenza dal titolo 'Vercelli Altomedievale: squarci di luce nei secoli bui', metterà in evidenza e spiegherà alcuni contesti archeologici vercellesi di età altomedievale oggetto di recenti indagini. L'intento è quello di illustrare gli aspetti della cultura materiale che, nei cinquecento anni prima dell’anno Mille, hanno caratterizzato la progressiva trasformazione dell’ambito urbano da città romana a importante sede vescovile, fino alle soglie dell’età comunale.

Pistan, conservatore archeologo del Museo Archeologico, è un professionista che da anni lavora nel vercellese ed è stato attivo in numerose campagne di scavo in città e sul territorio. È grande conoscitore della Vercelli romana e da sempre molto attento alle evidenze restituite dal passaggio tra l’età latina e quella medievale, caratteristica che gli deriva dal suo background di studioso dell’età di mezzo. È infatti anche dottore di ricerca in Storia medievale. È anche autore di pubblicazioni e collabora attivamente con la Soprintendenza e con altri enti di ricerca. Molto apprezzati i suoi contributi per la Società Storica Vercellese.

La partecipazione alla conferenza di venerdì 4 è gratuita. Per partecipare sarà quindi sufficiente aver installato l’app GoToMeeting sul proprio dispositivo e richiedere l’accesso scrivendo alla mail [email protected], dalla quale il giorno stesso della conferenza sarà inviato il link di collegamento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500