cerca

Ponzano Monferrato

Un 'giardino diffuso' tra castelli e ville

Sabato 22 e domenica 23 maggio visite alle dimore storiche

Ponzano castello di Salabue

Il castello di Salabue a Ponzano

I giardini di maggio: sabato 22 e domenica 23 maggio Ponzano Monferrato celebra la natura fra i colli Unesco con camminate e visite ai giardini di castelli e dimore storiche siepi di bosso, tante varietà di rose e cedri dall’età stimata anche in trecento anni. E poi ancora cascate di glicine, tassi e fioriture spontanee. Il tutto immerso in panorami suggestivi sulle colline del Monferrato Unesco e il Sacro Monte di Crea ma anche oltre, verso la catena delle Alpi. È il grande patrimonio naturalistico e botanico di Ponzano Monferrato, borgo che nel prossimo fine settimana riapre le porte ai visitatori presentando il suo colorato e maestoso scrigno di primavera: i giardini in fiore dei suoi due castelli e di tre ville storiche.

Luoghi di affascinanti architetture e meravigliosi tesori naturalistici, inseriti da dieci anni nella Denominazione Comunale del 'Giardino Diffuso' e protagonisti dell’edizione 2021 di 'Ponzano in… Giardini Aperti'. Per ammirare la bellezza di questi luoghi i visitatori avranno a disposizione il pomeriggio di domenica prossima 23 maggio quando i giardini delle cinque dimore saranno aperti al pubblico prevedendo visite guidate, a cura di una decina di operatori volontari ponzanesi. Oltre alle facciate di castelli di origine medievale e di dimore padronali, saranno tante le curiosità dei giardini che accoglieranno il pubblico.

Dall’esemplare di Pterocarya fraxinifolia, una Juglandacea poco diffusa nei giardini monferrini presente nel Castello di Ponzano, alla superba magnolia del Castello di Salabue le cui radici si nutrono di acqua da un pozzo adiacente. Ed ancora una grande sequoia con bagolari e un orto-giardino nella Villa Il Cedro, le palme e l’albero della canfora che si riconoscono nel parco di Villa Larbel per continuare con i lecci ed un maestoso faggio rosso nella Dimora al Sagittario. Queste sono soltanto alcune delle spettacolari particolarità dei giardini di Ponzano Monferrato che accoglieranno i visitatori domenica dalle 14 alle 18, unitamente all’Azienda Vitivinicola Alemat dove si potrà anche ammirare il locale Infernot, esempio delle architetture sotterranee legate al patrimonio vitivinicolo Unesco.

Sempre nella giornata di domenica vi saranno anche altre iniziative, tutte contraddistinte dallo svolgimento 'en plein air' e dal contatto con la natura, il paesaggio e la biodiversità. Alle ore 9.30 si svolgerà la camminata 'Di Giardino in Giardino' in collaborazione con Nordic Waling Valcerrina: una passeggiata che è ormai tradizione e che potrà contare sulla guida esperta di Augusto Cavallo lungo il percorso di circa 8 chilometri fra vedute mozzafiato e scorci suggestivi che toccheranno le cinque dimore storiche inserite nel 'giardino diffuso' ponzanese. L’itinerario, che avrà inizio dalla piazza Unità d’Italia, è di facile approccio (si suggeriscono abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica). L’evento sarà su prenotazione (tel. 339 4188277) per garantire il rispetto delle normative legate alla prevenzione da Covid-19: le iscrizioni si chiuderanno infatti al raggiungimento del numero massimo previsto e i partecipanti potranno accedere non solo ai giardini ma anche ad un pranzo da asporto con kit individuale curato dalla locale Pro Loco guidata da Sergio Pagliano, intenzionata così anche a valorizzare i prodotti tipici.

La camminata di domenica avrà già un’anticipazione sabato 22 maggio con il medesimo programma (necessaria, anche in questo caso, la prenotazione): la partenza è fissata per le 9.30 da piazza Unità d’Italia, con il pranzo attraverso il 'cestino dei camminatori'. Tornando invece alla giornata di domenica, si potranno inoltre visitare e fotografare le cornici panoramiche installate dalle aziende Nazzari a Ponzano e Il Girasole a Salabue. Infine a dare il benvenuto ai turisti, dinanzi il municipio, sarà anche la Ballerina del Monferrato, installazione fiorita inaugurata lo scorso anno che, proprio in questi giorni, ha cambiato look preparandosi a stupire gli amanti delle foto e dei selfie con una coloratissima veste primaverile.

Il pomeriggio della domenica sarà inoltre condito da due appuntamenti: alle 15 in piazza Europa il 'Giardino delle Api', laboratorio per conoscere e amare le api in compagnia di Andrea Caloja e, alle 16 presso Villa Il Cedro, 'Arte, Natura e Fiori in Villa' con il Laboratorio di approccio alla ceramica con Ludi Bi e 'Conoscere i fiori di Bach' con la dottoressa Alessandra Crova. Per la partecipazione a tali eventi è necessaria la prenotazione al numero telefonico 366 2815499 o all’Info Point di piazza Marconi dove si potranno avere informazioni anche sulle visite ai giardini. Gli organizzatori invitano infatti i visitatori a far riferimento all’Info Point allestito in piazza Marconi all’arrivo a Ponzano Monferrato per conoscere in tempo reale la disponibilità di accesso alle singole ville e dunque ridurre tempi di attesa ed assicurare le piene condizioni di contingentamento e sicurezza previste dalla manifestazione. I flussi delle visite ai vari giardini saranno infatti regolati in base agli spazi di ogni giardino in modo da permettere sempre il più ampio distanziamento.

Il servizio d’ordine e vigilanza sarà curato dal Gruppo Alpini di Ponzano guidato da Giuseppe Bianco e sul posto saranno presenti anche operatori a disposizione per informazioni sulle aree adibite a parcheggio. “In questi anni – commenta il sindaco di Ponzano Monferrato Paolo Lavagno - abbiamo gettato le basi per un’economia locale basata sul turismo legato al paesaggio e all’enogastronomia. Le aperture di questo weekend alle porte presentano ai visitatori il meglio del nostro angolo di Monferrato: i paesaggi, la ricchezza naturalistica, la storia e, in primo piano, il biglietto da visita tutto ponzanese dato dal circuito dei giardini delle ville storiche. Da qui si riparte per costruire un nuovo futuro per il nostro territorio".
In caso di maltempo la manifestazione sarà annullata.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500