" />

cerca

arte contemporanea - esposizione

L'artista vercellese Massimo Paracchini espone a Mosca e Torino

In mostra sei lavori realizzati con la tecnica del 'Plastic Painting'

Massimo Paracchini

Massimo Paracchini

Massimo Paracchini espone a Mosca e a Torino. L'artista vercellese partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica del 'Plastic Painting' al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya e il Museo Miit di Torino. La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021.

L’inaugurazione è in programma per venerdì 7 maggio 2021 dalle 18. Il primo progetto espositivo, a cui Massimo Paracchini parteciperà, essendo stato selezionato e anche insignito per l’alto valore espressivo ed artistico e la superiore qualità delle sue opere di un attestato di merito e di qualità per la mostra 'Moscow-Turin. Italia Russia Tour' dal Comitato Internazionale
scientifico del Museo Miit presieduto dal direttore Guido Folco, prevede videoproiezioni e mostre virtuali in 3 D che si terranno
rispettivamente nella sede torinese del Museo MIIT di Torino sul totem museale multimediale, su parete della Sala Centrale del MIIT e sul tv43 (oltre che sulla piattaforma virtuale 3D prescelta, sul sito www.museomiit.it e sui social dove le opere rimarranno visibili e consultabili) e presso la  Gefen Gallery di Mosca  sullo schermo cinematografico della sala, con l’obiettivo di intessere fin da subito e in previsione del ritorno alle mostre in presenza una fitta rete di conoscenze reciproche di collezionisti, appassionati, galleristi, curatori, artisti tra l’Italia e la Russia e altri Paesi.
 

La mostra 'Italia Russia Tour' inaugura un nuovo progetto espositivo che unisce Arte Multimediale - Arte virtuale 3D - Arte in
presenza reale, il tutto seguendo la vocazione che da sempre sta alla base della filosofia espositiva e curatoriale del Museo MIIT diretto e fondato dal presidente Guido Folco e della casa editrice Italia Arte di Torino, vale a dire la valorizzazione e la promozione di scambi culturali e artistici internazionali con realtà e istituzioni ai massimi livelli.

Tra le opere che l'artista vercellese espone ci sono 'Psychedelic Trance Vortex in Pentachromia before Big Bang'; 'Psykedelic Trance Vortex in Pentachromia Towards the Fifth Season'; 'Rainbow love Vortex in Kromtrance'; 'Psykotrance Vortex in Kromohypnosis on Alchemic Yellow before Big Bang'. E ancora 'Kromoexplosion Vortex in Psykotrance on Alchemic Orange in Free Sprinkling Overflowing e Sparkling'; 'Espansione di una bottiglia nello spazio cosmico'; 'Progressione geometrica verso l'infinito nei movimenti iperellittici dell'universo'.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500