cerca

Carabinieri di Cigliano

Nello zaino un'ascia Tomahawk e serramanico: denunciato moncrivellese

Dopo un alterco a Viverone le teneva per difendersi: armi sequestrate

Carabinieri di Cigliano

Le armi da taglio sequestrate dai carabinieri di Cigliano

Carabinieri di Cigliano: denunciato un ventiquattrenne Moncrivello per possesso di armi da taglio di grandi dimensioni. Durante un controllo notturno i militari si sono imbattuti in un giovane, già noto per altre vicissitudini giudiziarie commesse in passato, mentre si trovava a bordo di un’auto condotta da un amico che era ferma ad un distributore di carburanti di Borgo d’Ale. A tradirlo un atteggiamento nervoso. I carabinieri lo hanno riconosciuto e deciso quindi di controllare, scoprendo che dentro allo zaino che aveva in spalla, custodiva alcune armi da taglio. Tra questi un’ascia con relativa custodia del tipo “Tomahawk”, arma molto letale e due coltelli a serramanico: gli oggetti sono stati sequestrati. 

La motivazione data? Il ventiquattrenne si è giustificato dicendo che proveniva da un un locale all’aperto posto sulla sponda del lago di Viverone dove la scorsa settimana aveva avuto un alterco con alcuni avventori: temendo di ritrovarli aveva pensato di portarsi le armi per potersi difendere. Per lui denuncia per detenzione di oggetti atti ad offendere alla Procura della Repubblica di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500