" />

cerca

Sul Torino-Milano

È senza biglietto, fuma e minaccia il capotreno: denunciato

Per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione del pubblico servizio

Carabinieri Buronzo

È senza biglietto e fuma all’interno del treno e poi minaccia il capotreno impedendogli di adempiere alle operazioni di apertura e chiusura delle porte delle carrozze una volta che il mezzo era arrivato in stazione. Per questo un 43enne di Torino è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale ed interruzione del pubblico servizio dai carabinieri di Buronzo.

La vicenda: nel pomeriggio di martedì 8 giugno, sul treno Torino-Milano, il capotreno, durante il controllo dei biglietti, si accorge che un passeggero, che fuma all’interno della carrozza, ne è sprovvisto. L’uomo, un 43enne torinese, già gravato da precedenti di varia natura, viene identificato e sanzionato. L’uomo, però, invece di ammettere le proprie colpe, assume un atteggiamento aggressivo nei confronti del capotreno, tanto da seguirlo da vicino con fare minaccioso durante le successive fermate. L’operatore, giunto a Chivasso, poiché il soggetto gli rimaneva appiccicato tanto da impedirgli di adempiere alle operazioni di apertura e chiusura delle porte delle carrozze, oltre a minacciarlo invitandolo a scendere dal convoglio per fare i conti, solo grazie all’intervento di un altro collega, riesce a farlo desistere costringendolo a scendere dal mezzo, che tuttavia riprende la propria marcia in ritardo. Il capotreno decide poi di rivolgersi ai carabinieri della stazione di Buronzo per sporgere denuncia per resistenza a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio. Il 43enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500