cerca

Crescentino

Falsi tecnici rubano e tentano una truffa

Il fenomeno dilaga in zona, rinnovati gli inviti alla massima attenzione

Truffa a un'anziana

Si spacciano per tecnici ma sono malintenzionati. Nella giornata di martedì 27 aprile intorno a mezzogiorno due uomini a bordo di un’auto bianca entrano in un cortile in frazione San Silvestro, a Crescentino. "Volevamo avvisare che martedì prossimo la Sii toglierà l’acqua per effettuare dei lavori" spiegano i due individui. Il proprietario stranito dal fatto che i tecnici passino casa per casa ad avvisare, quando abitualmente affiggono volantini, avvisa i carabinieri. Qualche ora dopo si scoprirà che gli stessi personaggi hanno compiuto un furto in frazione Rabeto. Non è la prima volta che la città viene colpita da truffe di questo genere. La fantasia dei malviventi infatti sembra non avere limiti. Nei mesi scorsi si era diffusa la notizia di persone che fingendosi falsi dipendenti comunali cercavano di entrare nelle abitazioni degli ignari cittadini. Poi si è passati alla scusa del finto tampone per il Covid-19. L’ultima trovata in ordine di tempo era stata la sanificazione del palazzo terminata con il furto ai danni di un’anziana. L’invito, ribadito più volte anche dal sindaco Vittorio Ferrero, è di prestare sempre la massima attenzione e nel dubbio di non aprire a sconosciuti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500