" />

cerca

Il fermo

Commette furti e scappa a Barcellona: arrestata

La donna, una vercellese di 37 anni, aveva fatto perdere le sue tracce dal 2017

Polizia di Stato

Nel 2015 aveva commesso numerosi furti e poi aveva fatto perdere le sue tracce, scappando in Spagna. Nel mese di febbraio è stata rintracciata a Barcellona e ieri, lunedì 15 marzo, è stata trasferita in Italia dove ad attenderla c’erano gli agenti di polizia pronti per arrestarla. La donna, una vercellese di 37 anni, infatti, è stata già riconosciuta colpevole e dovrà scontare quattro anni di reclusione.

La vicenda: la donna nel 2015 commette numerosi reati contro il patrimonio e contro la persona a Vercelli, ma dal 2017 fa perdere le proprie tracce su tutto il territorio nazionale. Dai primi riscontri emerge che si è trasferita in Spagna e attraverso una ricerca e un’analisi del suo profilo Facebook e quello del suo attuale compagno, viene accertato che si trovi a Barcellona. La Squadra mobile richiede e ottiene per la 37enne l’emissione di un mandato d’arresto europeo: il 4 febbraio 2020 la donna viene rintracciata e fermata nella città spagnola, in esecuzione del mandato di arresto europeo al fine di consegnarla successivamente all’Italia per l’esecuzione della sentenza di condanna già emessa in passato.

Nel primo pomeriggio di lunedì 15 marzo, la vercellese, con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona, atterra, con volo proveniente da Barcellona, all’aeroporto di Fiumicino dove ad attenderla sono presenti gli agenti della Squadra mobile di Vercelli che, in collaborazione con quelli della Polaria di Fiumicino e del servizio per la cooperazione internazionale di polizia, procedono al suo arresto.

La donna è stata associata alla casa circondariale femminile “Rebibbia” di Roma dove dovrà scontare la pena di circa 4 anni di reclusione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500