cerca

Incidente Sp 11

Iniziata la lenta fase di risveglio della bimba di Tronzano

Da oltre 20 giorni è attaccata ai macchinari della Terapia intensiva

Ospedale Regina Margherita di Torino

Torino, ospedale Regina Margherita: i medici hanno iniziato a ridurre la sedazione della bimba di 6 anni di Tronzano, sorellina di Anna Roberto, ricoverata dopo l'incidente stradale del 15 febbraio.

"Il risveglio è molto lento" precisano dal Regina Margherita. La bambina, 6 anni, è attaccata alle macchine della Terapia intensiva da oltre 20 giorni e quindi va monitorata costantemente. Nelle settimane scorse ha subìto due interventi chirurgici alla colonna vertebrale e all'addome, che oltre alla testa avevano riportato forti traumi proprio a causa dell'impatto. Dunque i prossimi giorni saranno fondamentali per determinare il suo futuro, che si spera non rimanga segnato da quanto avvenuto sulla provinciale 11.

La piccola era stata coinvolta nell'incidente mentre tornava a casa insieme alla mamma e alla sorella Anna, tre anni, che invece non si è più risvegliata da quella tragica sera. La Fiat Punto su cui viaggiavano è finita sul ciglio della strada dopo essersi scontrata con la Mercedes di un vercellese, all'altezza dell'incrocio con la provinciale 43 per Borgo d'Ale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500