cerca

Borgosesia - frazione Agnona

Incendio dalla cenere di una stufa a legna gettata tra le sterpaglie

Rogo domato, rischiava di espandersi verso le abitazioni

Borgosesia incendio

Il rogo generato dalla cenere di una stufa a legna, buttata tra le sterpaglie

Borgosesia: rogo in frazione Agnona domato nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 3 marzo, grazie all'intervento dell’ispettore capo della Polizia municipale Letizia Tucci.

Intorno alle 11 di oggi i Carabinieri hanno informato il comandante della municipale, Ruggero Barberis Negra, che alcuni cittadini avevano segnalato un principio di incendio lungo la riva che sale a Frazione Agnona: immediatamente l’ispettore capo Tucci è partita per andare sul posto a verificare la situazione.

L’area segnalata era in effetti in preda ad un incendio, difficile verificare se doloso o innescato da qualcuno che ha pensato, senza rendersi conto delle conseguenze, di liberarsi della cenere della stufa a legna buttandola tra le sterpaglie: l’ispettore Letizia Tucci non ha perso tempo, visto che l’incendio rischiava di espandersi minacciando anche le abitazioni vicine, ha subito allertato i Vigili del fuoco.

Da lì a pochi minuti è intervenuta una pattuglia del distaccamento di Varallo, che ha rapidamente domato l’incendio evitando problemi all’abitato. Contestualmente sono intervenuti gli uomini della Seso, la municipalizzata che si occupa della raccolta dei rifiuti, per bonificare l’area dai rifiuti abbandonati nel sottobosco e rivelati dall’incendio.

"Il ruolo della Polizia locale si estende su vari fronti - commenta il comandante Barberis Negra - e quello della tutela del territorio è molto importante: l’immediato intervento dell’ispettore Tucci, che è intervenuta in pochissimi minuti, ha evitato che l’incendio potesse creare problemi alla comunità: non sappiamo al momento se si sia trattato di dolo, è comunque frutto di un gesto irresponsabile. Preghiamo dunque tutti di prestare la massima attenzione – conclude il comandante - sia nel non gettare in natura materiale che può innescare un fuoco, sia nel controllare eventuali comportamenti sospetti: stavolta è andata bene, ma è ancora fresco il ricordo, in tutti noi, di ciò che è accaduto lo scorso anno sulle nostre colline e non possiamo permettere che accada di nuovo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500