cerca

Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese

Una persona morta e due malori sulle montagne cuneesi

Gli interventi degli operatori con l'eliambulanza

Elisoccorso

Tre interventi del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e del Servizio Regionale di Elisoccorso oggi, venerdì 9 settembre, tutti in Provincia di Cuneo.

Il primo, in tarda mattinata, lungo la strada della Via del Sale, comune di Briga Alta, per un mountainbiker che ha accusato un malore nei pressi del parcheggio della Capanna Morgantini. Ha chiesto aiuto a un motociclista che ha raggiunto il rifugio Don Barbera e da lì ha effettuato la chiamata di emergenza. Sul posto è intervenuta l'eliambulanza che ha recuperato l'uomo e lo ha ricoverato in ospedale con un codice verde. Il secondo intervento nel primo pomeriggio, a valle del Rifugio Questa, per un escursionista con un malore che anche in questo caso è stato ricuperato dall'elisoccorso con un codice verde.

Quasi contemporaneamente a questo, intorno alle 13.30, la Centrale operativa è stata allertata dal Centro di Coordinamento di Ventimiglia per un'alpinista precipitata nella zona del Monte Laroussa, comune di Vinadio. La chiamata, transitata dalla centrale di soccorso francese, era comprensiva di coordinate Gps per cui sul posto è stata immediatamente inviata una seconda eliambulanza. L'equipe sanitaria, sbarcata al verricello nel punto dell'incidente con il tecnico del Soccorso Alpino, ha avviato le manovre di rianimazione cardiovascolare finché è stato possibile soltanto constatare il decesso della donna, di nazionalità francese, precipitata per oltre 100 metri dalla cresta che conduce alla Punta Gioffredo. Dopo l'autorizzazione del magistrato, l'equipe ha prelevato la salma e il compagno illeso dell'alpinista ed è atterrato a Vinadio dove i carabinieri si sono incaricati delle operazioni di polizia giudiziaria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500