cerca

Questura di Novara

Picchia e deruba un minorenne in strada, arrestato

L'intervento della Squadra volante della polizia

Polizia di Stato

Nella notte di mercoledì 6 luglio gli agenti della polizia di Stato, nello specifico gli equipaggi della Squadra volante della Questura di Novara, hanno arrestato un giovane, residente fuori provincia, ritenendolo autore di una tentata rapina ai danni di un ragazzo minorenne.

Gli agenti, intervenuti tempestivamente a seguito di una chiamata, hanno sorpreso un uomo di origine nord africana mentre stava picchiando un altro giovane, il quale presentava una vistosa fuoriuscita di sangue da una ferita sul volto e la t-shirt indossata parzialmente lacerata. Gli agenti hanno provveduto immediatamente e non senza fatica a bloccare l’aggressione; la vittima, visibilmente scossa ed ancora in lacrime, è stata soccorsa dal personale sanitario. Il giovane ha spiegato di essere stato aggredito, malmenato e derubato dei soldi in suo possesso e dello smartphone, anche mimando il gesto di un coltello sfilato dalla tasca. Alle percosse subite, inizialmente la vittima ha provato ad opporsi ma, accusato un malore a seguito dei colpi ricevuti, ha ceduto e consegnato al proprio aggressore tutto il denaro in suo possesso.

Ascoltati i testimoni e accompagnato in Questura l’aggressore per gli accertamenti, gli operatori, informata la Procura della Repubblica di Novara, lo hanno arrestato per tentata rapina e portato alla Casa Circondariale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500