cerca

Questura

Novara: accoltella una persona alla stazione e un'altra in via Bonola

L'uomo è stato arrestato dalla polizia

Polizia

La polizia di Novara, la mattina del 22 giugno, è intervenuta per due distinti fatti di sangue, uno la notte, intorno alle 4 nella stazione ferroviaria e un altro, la sera, in un appartamento nella zona di via Bonola. In merito a questi fatti, è stato arrestato un cittadino tunisino in quanto ritenuto presunto autore di due tentati omicidi, furto e rapina.

Il primo fatto è relativo ad un accoltellamento di un cittadino di origini straniere. "In particolare, due amici che occasionalmente si trovavano di passaggio a Novara e che stavano trascorrendo assieme la notte venivano coinvolti in una lite con un altro gruppo di ragazzi - spiegano dalla Questura - Nell’ambito della colluttazione tra i due gruppi, un soggetto, armato di coltello, avrebbe ferito uno dei rivali, il quale è stato immediatamente soccorso. La polizia di Stato, giunta immediatamente sul posto, ha effettuato inizialmente un sopralluogo con operatori della polizia scientifica. Dopo una prima disamina di tutti gli elementi raccolti, è stata effettuata una prima ricostruzione degli eventi accaduti, ed è stato possibile avanzare delle ipotesi in ordine alla dinamica di quanto avvenuto".

Secondo la ricostruzione tre ragazzi di origine nordafricana si trovavano in stazione e avevano, appunto, avvicinato due ragazzi pakistani: poco dopo, forse perché non avevano ottenuto dei soldi, avevano sottratto una catenina e uno zaino ai ragazzi pakistani, non prima di aver sferrato più colpi di coltello ad uno dei due. La vittima, sorretta dall’amico, attraverso il sottopassaggio, si è diretta quindi verso piazza Garibaldi, ma ormai privo di forze, si è accasciata vicino al muretto nei pressi dell’edicola e subito dopo sono arrivati i soccorsi. Gli agenti della Squadra mobile si sono subito messi sulle tracce degli autori, estrapolando le telecamere della stazione ferroviaria ed ascoltando una delle vittime, mentre l’altra è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Maggiore per i soccorsi del caso.

La sera, dopo le 20, gli equipaggi della Squadra volante sono intervenuti in via Bonola in quanto era stato segnalato un nuovo accoltellamento ai danni di un cittadino straniero. Gli operatori hanno trovato la vittima in stato di incoscienza con una profonda lesione all’altezza della tempia provocata da un’arma da taglio. Alcuni testimoni hanno indicato il possibile autore del reato, che aveva cercato riparo in un appartamento a pochi metri di distanza, e che è stato sorpreso con vistose macchie di sangue sul proprio corpo e segni di colluttazione sul viso. Gli intervenuti hanno notato che la persona che avevano di fronte presentava forti somiglianze con uno di quelli che era stato notato in zona stazione la notte del primo fatto di sangue. L'uomo è stato portato in Questura.

Dopo una più attenta ricostruzione dei fatti da parte del personale della polizia, e vista la gravità dei fatti la procura della Repubblica ha chiesto la convalida dell’arresto. Il ragazzo autore dei due accoltellamenti è stato arrestato e portato al carcere di Novara. Il ragazzo dovrà quindi rispondere delle accuse di duplice tentato omicidio, rapina aggravata e furto con strappo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500