cerca

Questura di Alessandria

Raccolta fondi per bimbi poveri: è una truffa, denunciati 4 rumeni

Un uomo e una donna croati trovati con cacciaviti e grimaldelli

Alessandria Questura

Questura di Alessandria: denunciate 6 persone per tentata truffa ai danni di anziani e tentato furto in abitazione. Il personale della Volante, durante l’ordinaria attività di controllo del territorio, è stato impegnato in più fronti a seguito di segnalazioni ricevute relative a tentativi di truffa in danno di anziani e di furto in abitazione. E' pervenuta infatti una segnalazione relativa a quattro persone, due uomini e due donne, che, all’interno del centro commerciale Panorama, stavano tentando di truffare persone anziane mediante una fantomatica raccolta fondi, da parte di apparenti disabili, finalizzata all’apertura di un centro per bambini poveri. Immediatamente gli agenti sono intervenuti al centro commerciale, rintracciando le persone segnalate che alla loro vista hanno tentato la fuga in auto.

I soggetti, tutti di nazionalità rumena, sono stati fermati ed accompagnati in questura per ulteriori accertamenti. L'attività di indagine ha permesso di accertare che gli stessi avevano posto in essere, nella stessa giornata e nei giorni precedenti, truffe sopra descritte nei confronti di anziani.

Al termine dell’attività di indagine, le quattro persone sono state denunciate per concorso in tentata truffa pluriaggravata. E' stato inoltre sequestrato il materiale utilizzato per indurre alle donazioni: ovvero cartelline e materiale cartaceo riportante una fantomatica “certificazione regionale per persone non udenti e fisicamente disabili desiderose di aprire un centro per bambini poveri” e la somma di 175 euro, trovata in possesso dei malfattori.

Contemporaneamente altri colleghi della Volante sono intervenuti per la segnalazione di un presunto tentativo di furto in appartamento da parte di un uomo ed una donna. Anche in questa circostanza, il pronto intervento, ha permesso di rintracciare nelle immediate vicinanze del luogo indicato, i soggetti segnalati che sono stati trovati in possesso di cacciaviti e grimaldelli. I due soggetti, di nazionalità croata, sono stati accompagnati in questura per ulteriori accertamenti. Al termine dell'attività di indagine gli stessi sono stati denunciati per concorso in tentato furto in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500