cerca

Polizia di Novara

Furti e rapine a Shun Fa e Conad: presi i responsabili

Sono un uomo e una donna di 30 e 28 anni

Polizia di Stato

Novara: obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia giudiziaria e di dimora nel comune di residenza con la prescrizione di non allontanarsi senza l’autorizzazione dell’autorità giudiziaria. Queste sono le misure cautelari disposte dal Tribunale su richiesta della Procura a carico di un uomo e una donna di Novara, rispettivamente di anni 30 e di anni 28, autori di numerosi furti e rapine ad esercizi commerciali nella zona tra il mese di luglio e settembre 2021.

L’uomo avrebbe esternato una personalità complessa e aggressiva, fino al punto di usare violenza pur di ottenere la refurtiva mentre la donna nel contempo avrebbe manifestato una evidente facilità nella commissione di reati contro il patrimonio, come nel caso dei furti e rapine perpetrati rispettivamente presso gli esercizi commerciali di Shun Fa e Conad di Novara, reati dai quali trae origine l’attività di indagine esperita dagli investigatori della Questura di Novara.

Infatti, è parsa preoccupante la ripetitività con cui venivano commessi i reati, e il breve lasso di tempo intercorrente tra un fatto reato e l’altro. Dopo aver “fallito” il colpo al supermercato Conad di via Beltrami in quanto scoperti dagli addetti alla vendita, si sono recati alla Conad di via Biandrate dove sono riusciti a compiere il “colpo”, consistente in  bottiglie di liquore.

Secondo l’ipotesi degli inquirenti, dunque, si è manifestato un quadro accusatorio di particolare gravità indiziaria che ha poi trovato conferma nelle misure cautelari emesse dal Tribunale di Novara.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500