" />

cerca

Comando provinciale di Alessandria

Affitta una casa vacanze e si fa versare una caparra, ma è una truffa

Operazioni dei carabinieri di Pontestura e Occimiano

Carabinieri

Un caso di truffa online e uno di frode informatica risolti dai carabinieri del Comando di Alessandria.

I carabinieri di Pontestura, dopo la querela presentata dalle parti lese, hanno denunciato a piede libero per truffa una donna di 26 anni di Roma che aveva messo in affitto su Subito.it una casa vacanze a Follonica (Grosseto) e, contattata telefonicamente dalle vittime, si era accordata per il pagamento a mezzo bonifico bancario di 300 euro, da versare su un conto corrente in una banca online a lei intestata. Una volta ricevuto il denaro, valido quale caparra dell’affitto, l’inserzionista si era resa irreperibile.

I carabinieri di Occimiano hanno denunciato a piede libero per frode informatica e accesso abusivo a un sistema informatico una 26enne napoletana che, in concorso con altre persone non ancora identificate, si è introdotta nel sistema informatico di una banca aggirando le misure di sicurezza, procurandosi i codici Otp di accesso e utilizzando l’identità digitale del querelante, dal conto corrente del quale è riuscita a versare sulla propria carta postpay 2.750 euro. I carabinieri sono riusciti a sequestrare la postpay e a recuperare la somma sottratta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500