" />

cerca

Comando provinciale di Alessandria

Picchia la moglie provocandole un trauma cranico, arrestato

L'operazione dei carabinieri di Ticineto

Carabinieri

Picchia la moglie provocandole un trauma cranico e viene arrestato dai carabinieri.

Nella notte del 28 agosto, i carabinieri di Ticineto, in collaborazione con i colleghi dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Casale, hanno arrestato in flagranza di reato un 49 enne albanese per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. "L’uomo, al culmine dell’ennesima lite scaturita per futili motivi di convivenza con la consorte, la percuoteva violentemente al volto - spiegano dal Comando di Alessandria - La malcapitata, costretta a fuggire in strada, riusciva a dare l’allarme ai carabinieri, i quali, giunti rapidamente sul posto, le fornivano immediato soccorso". Medicata dai sanitari, alla donna è stato diagnosticato un lieve trauma cranico. I militari, una volta acquisita la denuncia dalla vittima, direttamente in ospedale a Casale, sono riusciti a ricostruire un quadro familiare di violenze, soprusi e umiliazioni che duravano da anni, con la vittima che non aveva mai avuto la forza di denunciare, elementi che facevano scattare il cosiddetto “Codice Rosso”. L'uomo è stato portato nel carcere di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500