cerca

Polizia stradale

Evade dai domiciliari e tenta di fuggire in Francia: arrestato

L'uomo è stato fermato sulla A26 ad Ovada

Polizia stradale Alessandria

Evade dagli arresti domiciliari a Milano e tenta di fuggire in Francia, ma viene fermato ed arrestato dalla polizia stradale di Ovada.

La sera del 10 agosto, il Centro operativo autostradale della Polizia stradale di Genova ha ricevuto notizia dalla Squadra Mobile della Questura di Milano che un uomo, di nazionalità algerina, agli arresti domiciliari in un’abitazione di Milano per il reato di furto, ad un controllo era risultato irreperibile. Non potendo escludere che l’uomo fosse intenzionato a raggiungere la Francia, le ricerche sono state estese a tutto il nord Ovest al fine di rintracciare un’autovettura che era nella sua disponibilità. Le notizie sono state recepite anche da una pattuglia della Sezione polizia stradale di Alessandria-Sottosezione di Ovada, che poco più tardi ha individuato l’auto sull’Autostrada A26 Genova-Gravellona, nelle vicinanze di Ovada, diretta verso la Francia. Gli operatori, dopo aver intercettato il veicolo segnalato, grazie ad un rallentamento del traffico, sono riusciti a condurlo fuori della carreggiata e ad identificare il conducente come persona ricercata.

L’uomo algerino è stato arrestato per il reato di evasione. Il giorno seguente il Tribunale di Alessandria ha convalidato l’arresto disponendone la liberazione ma, tenuto conto che nel frattempo il Tribunale di Milano aveva emesso nei suoi confronti un nuovo provvedimento di custodia cautelare in carcere, l’uomo è stato portato dagli operatori della sottosezione polizia stradale di Ovada, in collaborazione con il personale della Squadra mobile della Questura di Milano, alla casa Circondariale “Cantiello e Gaeta” di Alessandria, dove è tutt’ora detenuto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500